Aperto Bando
Parchi, Parco, Parchi gioco, Parchi gioco inclusivi, Disabilità, Disabili, Inclusione sociale, Barriere architettoniche, Comuni, Piccoli comuni, Comuni, Contributo, Contributi, Contributi barriere

Anno 2023 - Parchi gioco inclusivi, percorsi naturalistici accessibili, strutture semiresidenziali per disabili, servizi in ambito sportivo

Bandi online

Anno 2023 - Parchi gioco inclusivi, percorsi naturalistici accessibili, strutture semiresidenziali per disabili, servizi in ambito sportivo
Enti e operatori

Edizione 2023 dei contributi a favore della socializzazione e integrazione delle persone disabili attraverso la realizzazione di progetti articolati su 4 linee di intervento.

Ente responsabile

Fonti di finanziamento

Leggi di più
  • A seconda della Linea di intervento:

    • Linea 1 - PARCO GIOCO INCLUSIVO
      Comuni, Unioni di Comuni e Comunità Montane fino a un massimo di 40 mila abitanti (popolazione al 01.01.2021, fonte Istat) ed Enti Parco di Regione Lombardia.
      SONO ESCLUSI gli Enti già beneficiari di un contributo a seguito di partecipazione al bando 2018 (d.d.u.o. 6 agosto 2018 - n. 11713 ex DGR 502/2018), al bando 2020-2021 (d.d.s. 22 luglio 2020 – n. 8839 ex DGR 3364/2020 e DGR 4904/2021) al bando 2022 (d.d.u.o. 7 aprile 2022 – n. 4741 ex DGR 6172/2022) e alla realizzazione di parchi gioco inclusivi (DGR 4381/2021 e DGR 6047/2022). 
    • Linea 2 - PERCORSO NATURALISTICO ACCESSIBILE 
      Comuni, Unioni di Comuni e Comunità Montane fino a un massimo di 40 mila abitanti (popolazione al 01.01.2021, fonte Istat) ed Enti Parco di Regione Lombardia.
    • Linea 3 – RISTRUTTURAZIONE O RIQUALIFICAZIONE DI STRUTTURE SEMIRESIDENZIALI PER DISABILI
      Comuni, Unioni di Comuni e Comunità Montane.
    • Linea 4 - SERVIZI IN AMBITO SPORTIVO
      Comuni, Unioni di Comuni e Comunità Montane fino a un massimo di 40 mila abitanti (popolazione al 01.01.2021, fonte Istat).

    Ogni soggetto può presentare un solo progetto (Linea 1 o Linea 2 o Linea 3 o Linea 4) per una unica area.

    Per la Linea 1 e la Linea 2, i soggetti proponenti devono individuare un’unica area e all’atto della presentazione della domanda, devono essere proprietari dell’area interessata dal progetto (area catastalmente identificata di proprietà del soggetto richiedente) e in possesso dell’autorizzazione o della richiesta all’ente competente, in caso di area soggetta a vincoli.

    Per la Linea 3, i soggetti proponenti devono individuare un’unica struttura semiresidenziale (CSE o SFA) e all’atto della presentazione della domanda, il soggetto proponente, può essere proprietario della struttura (struttura catastalmente identificata di proprietà del soggetto richiedente) o solo gestore del servizio.

  • Il provvedimento intende promuovere una più ampia diffusione sul territorio degli interventi, con l’obiettivo di favorire i processi di socializzazione e di integrazione delle persone, comprese quelle con disabilità motorie, sensoriali, intellettive e di altro genere, contribuendo, di riflesso, anche ad una maggiore integrazione delle famiglie attraverso l’attivazione delle seguenti linee di intervento:

    • Linea 1: attuazione di attività ludico – sportive quali la realizzazione e adeguamento di parchi gioco inclusivi;
    • Linea 2: creazione di percorsi naturalistici accessibili;
    • Linea 3: ristrutturazione o riqualificazione di strutture semiresidenziali per disabili;
    • Linea 4: organizzazione di servizi in ambito sportivo.

    L’iniziativa aderisce alle finalità indicate nel D.M. del 29 novembre 2021 ed è in continuità con le precedenti edizioni, favorendo l’inclusione delle persone disabili, migliorandone la qualità di vita e il benessere psicofisico.

  • Sono destinate risorse complessive per un importo pari a euro 4.107.938,15, di cui euro 1.107.938,15 a carico delle risorse statali D.M. del 29 novembre 2021 ed euro 3.000.000,00 a carico delle risorse regionali: 

    • Linea 1: euro 2.107.938,15 (di cui euro 2.000.000,00 risorse Regionali ed euro 107.938,15 risorse ministeriali);
    • Linea 2: euro 1.000.000,00 (risorse Regionali);
    • Linea 3: euro 500.000,00 (risorse ministeriali);
    • Linea 4: euro 500.000,00 (risorse ministeriali).

    Le risorse regionali della Linea 1 (euro 2.000.000,00) e della Linea 2 (euro 1.000.000,00) sono destinate, oltre ai Comuni e alle Unioni dei Comuni fino a 40 mila abitanti, alle Comunità Montane fino a 40 mila abitanti e gli Enti Parco di Regione Lombardia.

  • Il contributo regionale è a fondo perduto:

    Linea 1, Linea 2 e Linea 4: 

    • fino al 95% della spesa ammissibile, con una quota di cofinanziamento minimo del 5% dell’importo complessivo delle spese ammissibili;
    • minimo euro 10.000 e massimo euro 30.000.

    Linea 3: 

    • fino al 80% del massimo della spesa ammissibile pari a euro 100.000,00, con una quota di cofinanziamento minimo del 20% dell’importo complessivo delle spese ammissibili;
    • minimo euro 10.000 e massimo euro 80.000.

    L’erogazione del contributo concesso avviene in:
    - due tranche (acconto+saldo):
    1. 65% a seguito dell’accettazione del contributo e della richiesta di erogazione acconto;
    2. 35% a saldo a seguito dell’approvazione della rendicontazione finale;

    - una tranche (saldo)
    1. 100% a saldo a seguito dell’approvazione della rendicontazione finale.

  • Intervento che non costituisce aiuto di stato
  • La domanda e la relativa documentazione potrà essere presentata dal legale rappresentante o suo delegato attraverso la piattaforma Bandi online.

    Ogni soggetto può presentare un solo progetto (Linea 1 o Linea 2 o Linea 3 o Linea 4) per una unica area.

    Il soggetto richiedente dovrà dichiarare direttamente in Bandi Online la Linea di intervento per cui presenta la domanda:

    • Linea 1: attuazione di attività ludico – sportive quali la realizzazione e adeguamento di parchi gioco inclusivi;
    • Linea 2: creazione di percorsi naturalistici accessibili;
    • Linea 3: ristrutturazione o riqualificazione di strutture semiresidenziali per disabili;
    • Linea 4: organizzazione di servizi in ambito sportivo;
       

    e allegare la documentazione richiesta a seconda della Linea di intervento selezionata.

  • La procedura utilizzata è di tipo "valutativa a graduatoria".

    Le proposte di progetto, “formalmente ammissibili”, suddivise per le quattro diverse Linee di intervento, sono sottoposte a un’istruttoria economica e successivamente a una valutazione tecnica e di merito da un apposito Nucleo di Valutazione Interdirezionale. 

    Le domande saranno valutate in base al punteggio: il progetto presentato dovrà raggiungere un punteggio minimo pari a 25 punti/45 punti.

    Terminata la valutazione dei progetti da parte del Nucleo di valutazione Interdirezionale, verranno definite le seguenti graduatorie dei progetti per ciascuna Linea di intervento: ammessi e finanziabili, ammessi e non finanziabili per esaurimento risorse e non ammessi.

    A parità di punteggio, la graduatoria dei progetti ammessi e finanziabili di ciascuna Linea seguirà l’ordine cronologico di presentazione della domanda, determinato dal numero di protocollo, data e ora assegnata dalla procedura Bandi Online, sino ad esaurimento delle risorse.

  • Per le richieste di assistenza alla compilazione on-line e per i quesiti di ordine tecnico sulle procedure informatizzate è possibile contattare il Call Center di ARIA SpA al numero verde 800.131.151 operativo da lunedì al sabato, escluso i festivi:

    • dalle ore 8.00 alle ore 20.00 per i quesiti di ordine tecnico;
    • dalle ore 8.30 alle ore 17.00 per richieste di assistenza tecnica alla compilazione.
       

    Per le richieste di informazioni relative ai contenuti del bando è possibile scrivere alla mail giochi.inclusivi@regione.lombardia.it 

(*) La scheda informativa tipo dei bandi regionali non ha valore legale. Si rinvia al testo dei bandi per tutti i contenuti completi e vincolanti.

Allegati

Comunicazioni

Enti e operatori

27/01/2023

Bando: Anno 2023 - Parchi gioco inclusivi, percorsi naturalistici accessibili, strutture semiresidenziali per disabili, servizi in ambito sportivo


FAQ - Aggiornamento al 27/01/2023


Consulta le FAQ, aggiornate al 27 gennaio 2023, con le domande più frequenti riscontrate tra i quesiti posti alla casella di posta dedicata al bando giochi.inclusivi@regione.lombardia.i...

Enti e operatori

18/01/2023

Bando: Anno 2023 - Parchi gioco inclusivi, percorsi naturalistici accessibili, strutture semiresidenziali per disabili, servizi in ambito sportivo


FAQ - Aggiornamento al 18/01/2023


Consulta le FAQ, aggiornate al 18 gennaio 2023, con le domande più frequenti riscontrate tra i quesiti posti alla casella di posta dedicata al bando giochi.inclusivi@regione.lombardia.i...

Enti e operatori

16/01/2023

Bando: Anno 2023 - Parchi gioco inclusivi, percorsi naturalistici accessibili, strutture semiresidenziali per disabili, servizi in ambito sportivo


FAQ - Aggiornamento al 16/01/2023


Consulta le FAQ, aggiornate al 16 gennaio 2023, con le domande più frequenti riscontrate tra i quesiti posti alla casella di posta dedicata al bando giochi.inclusivi@regione.lombardia.it .

Dario,<br /> il tuo assistente digitale
Dario,
il tuo assistente digitale