Chiuso Manifestazione di Interesse
Infanzia, Comuni

Avviso per l’adesione dei Comuni alla misura Nidi Gratis - Bonus 2022-2023

Bandi online

Avviso per l’adesione dei Comuni alla misura Nidi Gratis - Bonus 2022-2023
Enti e operatori

Manifestazione di Interesse da parte dei Comuni e indicazione delle relative strutture presso cui le famiglie potranno accedere all’agevolazione prevista dalla Misura Nidi Gratis - Bonus 2022/2023.

Ente responsabile

  • Possono partecipare al presente Avviso i Comuni in forma singola o associata (ad esempio i Consorzi di Comuni, le Unioni di Comuni e le Comunità Montane).

    Nel caso di presentazione in forma di Ufficio di Piano, l’Ente Capofila presenta la domanda assumendo la funzione di referente unico per tutti i Comuni aderenti all’Ambito; pertanto, tutti gli adempimenti relativi alla Misura sono in capo all’ente capofila ed è inibita la presentazione della domanda da parte del singolo Comune.

    I requisiti che devono possedere i Comuni sono i seguenti:

    1. Compartecipare alla spesa per i servizi per la prima infanzia (asili nido/micro-nidi); per “compartecipazione alla spesa” si intende ogni risorsa attivata dal Comune per assicurare il funzionamento dei servizi per la prima infanzia, migliorarne la qualità/capacità di risposta ai bisogni delle famiglie o favorire l’accesso ai servizi da parte delle famiglie.
    2. Adottare agevolazioni tariffarie, differenziate in base all’ISEE, a favore delle famiglie, per la frequenza dei bambini ai servizi per la prima infanzia (asili nido/micro-nidi a titolarità pubblica o privati autorizzati). La deliberazione di approvazione delle Tariffe o Documento equivalente dovrà necessariamente essere adottata prima della presentazione della domanda di adesione alla Misura.
    3. Essere titolari in forma singola o associata di nidi e/o micro-nidi pubblici e/o di avere sottoscritto convenzioni per l’annualità 2022-2023 per l’acquisto di posti in convenzione con asili nido e/o micro-nidi privati autorizzati. La convenzione per l’acquisto dei relativi posti per l’annualità 2022-2023 dovrà necessariamente essere perfezionata prima della presentazione della domanda di adesione alla Misura. La convenzione deve prevedere la copertura dell’intero anno educativo 2022-2023. Qualora la convenzione scada successivamente alla data di presentazione della domanda di adesione e prima del 31 luglio 2023, il Comune dovrà impegnarsi in fase di adesione a sottoscrivere alla scadenza della stessa una nuova convenzione, a copertura dell’anno educativo e alle medesime condizioni della convenzione in essere alla data di presentazione della domanda.

    Non aver applicato per l’annualità 2022-2023 aumenti di tariffe rispetto all’annualità 2021-2022 ad eccezione delle seguenti fattispecie:

    • adeguamenti della quota di retta a carico della famiglia con aumenti entro il 5%;
    • arrotondamenti dell’importo della retta all’euro per eccesso o per difetto;
    • aumenti delle rette per le fasce ISEE superiori a € 20.000,00.


    Saranno oggetto di specifica valutazione in fase di istruttoria le variazioni delle rette determinate al verificarsi delle seguenti fattispecie:

    • cambio di gestione del servizio (per esempio, da pubblico a privato o viceversa);
    • cambio delle modalità di calcolo delle rette (per esempio, da scaglioni ISEE a funzione lineare).
  • Con il presente Avviso, Regione Lombardia individua i requisiti per la partecipazione dei Comuni interessati, al fine della definizione di un elenco dei Comuni e delle relative strutture (asili nido e micro-nidi) presso le quali le famiglie potranno avere accesso al beneficio dell’abbattimento dei costi della retta.

  • Le risorse complessive ammontano a Euro 9.000.000.
  • Sovvenzione a fondo perduto
  • Intervento che non costituisce aiuto di stato
  • Le domande possono essere presentate previa autenticazione in Bandi Online attraverso:

    • SPID–Sistema Pubblico di Identità Digitale: è un codice personale che consente di accedere da qualsiasi dispositivo e di essere riconosciuto da tutti i portali della Pubblica Amministrazione.

    oppure

    oppure

    Qualora il richiedente abbia già attivato in passato delle credenziali di accesso al portale Bandi Online diverse da quelle sopra indicate, per presentare la domanda di contributo di cui al presente Bando, dovrà comunque obbligatoriamente utilizzare SPID, CNS con PIN o CIE.

    Bandi Online genera automaticamente la domanda di adesione, previamente compilata in tutti i suoi campi, come da facsimile Allegato A1 all’Avviso, che va scaricata, firmata elettronicamente e ricaricata a sistema.

  • A sportello
  • Per chiarimenti e informazioni in merito all’Avviso è possibile scrivere alla casella di posta: nidigratiscomuni2223@regione.lombardia.it

    Per informazioni destinate solo ai Comuni (non verranno date informazioni alle famiglie) è possibile contattare il numero verde di ANCI 800 039 785, dal lunedì al venerdì, dalle 9.30 alle 17.30 oppure inviare una mail al seguente indirizzo: nidigratis@ancilab.it

    Per le richieste di assistenza alla compilazione on-line e per i quesiti di ordine tecnico sulle procedure informatizzate è possibile contattare il call center di bandi on-line al numero verde 800.131.151 operativo dal lunedì al sabato dalle 8.00 alle 20.00 escluso i festivi.

(*) La scheda informativa tipo dei bandi regionali non ha valore legale. Si rinvia al testo dei bandi per tutti i contenuti completi e vincolanti.

Allegati

Links

Dario,<br /> il tuo assistente digitale
Dario,
il tuo assistente digitale