Chiuso

Selezione per titoli e colloquio per l’assunzione presso la Fondazione Regionale per la Ricerca Biomedica di una unità di personale, con rapporto di lavoro a tempo pieno e indeterminato, profilo professionale Project Officer Junior

Selezione per titoli e colloquio per l’assunzione presso la Fondazione Regionale per la Ricerca Biomedica  di una unità di personale, con rapporto di lavoro a tempo pieno e indeterminato, profilo professionale Project Officer Junior

Codice: FRRB2024036983

Domande dal: 30/01/2024 , ore 10:00

Scade il: 26/02/2024 , ore 16:00

Avviso di selezione per per l’assunzione presso la Fondazione Regionale per la Ricerca Biomedica di una unità di personale, con rapporto di lavoro a tempo pieno e indeterminato, profilo professionale Project Officer Junior.

Leggi di più

Ente responsabile

FONDAZIONE REGIONALE PER LA RICERCA BIOMEDICA 7
Selezione per titoli e colloquio per l’assunzione presso la Fondazione Regionale per la Ricerca Biomedica  di una unità di personale, con rapporto di lavoro a tempo pieno e indeterminato, profilo professionale Project Officer Junior

Codice: FRRB2024036983

Domande dal: 30/01/2024 , ore 10:00

Scade il: 26/02/2024 , ore 16:00

Scheda informativa

  • Possono partecipare alla selezione coloro che posseggano i seguenti requisiti generali di ammissione: 

    • età non inferiore ad anni 18 e non aver raggiunto il limite massimo previsto per il collocamento a riposo d'ufficio; 
    • cittadinanza italiana, salve le equiparazioni stabilite dalle leggi vigenti, ovvero cittadinanza di Stato Membro dell’Unione Europea. I cittadini degli Stati Membri dell’Unione Europea possono accedere a parità di requisiti purché abbiano un’adeguata conoscenza della lingua italiana, da accertare nel corso dello svolgimento delle prove. L’equiparazione dei titoli di studio è effettuata in base alle vigenti disposizioni di legge e regolamenti. Devono altresì godere dei diritti civili e politici anche negli Stati di appartenenza o provenienza; 
    • idoneità fisica all'impiego in relazione alla mansione prevista dal profilo professionale; 
    • non essere esclusi dall’elettorato politico attivo; 
    • non essere stati destituiti dall’impiego, dichiarati decaduti, dispensati ovvero licenziati disciplinarmente da una Pubblica Amministrazione; 
    • di non avere riportato condanne penali e di non avere procedimenti penali in corso; 
    • non trovarsi in conflitto di interessi con FRRB per aver assunto incarichi o prestazioni di consulenza avverso l’interesse dell’Ente;  
    • essere in regola con le norme concernenti gli obblighi di leva per i cittadini soggetti a tale obbligo o essere stato dispensato;  
    • non essere in corso nei divieti di cui all’art. 53, comma 16-ter, del D.Lgs 165/2001.  

    La partecipazione all’avviso non è soggetta a limiti di età ai sensi dell’art. 3, comma 6, della Legge n. 127/97. 

    I requisiti sopra specificati dichiarati nella domanda di partecipazione, devono essere posseduti alla data di scadenza del termine stabilito nell’Avviso per la presentazione della domanda di ammissione e devono permanere al momento dell’assunzione in servizio. 

    Nel caso venga riscontrato il difetto dei requisiti prescritti per l’ammissione, il/la candidato/a verrà escluso dalla selezione.  

    L’eventuale provvedimento di esclusione sarà comunicato tempestivamente agli interessati via Posta Elettronica Certificata (PEC). 

    Possesso dei titoli di studio richiesti al punto 1.  

    I titoli di studio conseguiti all'estero saranno considerati utili purché riconosciuti equivalenti, secondo la normativa vigente, ad uno dei diplomi italiani ai fini della partecipazione ai pubblici concorsi. Per eventuali informazioni sull’equipollenza/equivalenza dei titoli, consultare il sito internet del Miur.   

    Tutti i requisiti minimi di ammissione devono essere posseduti alla data di scadenza del termine stabilito per la presentazione delle domande di partecipazione alla selezione.  

     

  • La figura del Project Officer Junior sarà inserita all’interno dello staff della Fondazione assegnata alla funzione Gestione Bandi e Progetti. La figura del Project Officer Junior sarà coinvolta nelle attività amministrative derivanti dalla pubblicazione dei Bandi di FRRB (pre-award) e successiva assegnazione di risorse a progetti di ricerca biomedica (post-award). 

    La risorsa lavorerà in stretto contatto con tutte le funzioni coinvolte nelle attività di gestione dei Bandi, quali Amministrazione, Controllo e Finanza, Gestione Progetti Regionali, Gestione Progetti Europei e Area Scientifica. 

    Nello specifico, dovrà svolgere le seguenti attività: 

    • supporto alla predisposizione dei Bandi e della relativa modulistica per la presentazione delle domande di finanziamento, per tutti gli aspetti relativi ai requisiti formali e ai piani finanziari;
    • supporto ai ricercatori e grants office dei rispettivi enti nella presentazione di progetti in risposta ai Bandi regionali ed europei promossi da FRRB (pre-award);
    • supporto alla gestione dei rapporti con i ricercatori ed i responsabili amministrativi dei progetti finanziati (post-award);
    • assistenza nelle attività di verifica delle rendicontazioni economiche richieste da FRRB con cadenza annuale;
    • supporto al monitoraggio delle attività amministrative intraprese dalla Fondazione nel post-award del Bando;
    • supporto nella gestione e monitoraggio del budget di progetto e predisposizione degli atti amministrativi necessari per l’erogazione del finanziamento;
    • supporto nell’organizzazione di eventi correlati ai Bandi in raccordo con le funzioni Gestione Bandi e Progetti, Area Scientifica. 
    • Diploma di Laurea (DL) conseguito con il vecchio Ordinamento in Scienze Politiche, Economia e Commercio o Ingegneria gestionale o equipollenti. Laurea (1° ciclo) o Laurea Specialistica (LS) - DM 509/99 - o Laurea Magistrale (LM) – DM 270/04 – equiparata ai sensi del Decreto Interministeriale del 9 luglio 2009 a uno dei Diplomi di Laurea del vecchio ordinamento sopraindicati. 

    I titoli di studio conseguiti all'estero saranno considerati utili purché riconosciuti equivalenti, secondo la normativa vigente, ad uno dei diplomi italiani ai fini della partecipazione ai pubblici concorsi. Per eventuali informazioni sull’equipollenza/equivalenza dei titoli, consultare il seguente link:  www.miur.it/0002Univer/0751Equipo/index_cf2.htm; 

    • documentata esperienza di almeno un anno nelle attività di gestione amministrativa di Bandi e/o progetti di ricerca, preferibilmente nel settore delle Scienze della Vita. Il requisito dell’esperienza pregressa dovrà essere posseduto al momento della presentazione della domanda dal candidato e riportata all’interno del Curriculum vitae allegato alla presente. Sarà considerata esperienza pregressa anche l’attività svolta in stage o in tirocini formativi;  
    • conoscenza della lingua inglese, scritta e parlata (livello di padronanza almeno B2 o C1); 
    • ottima conoscenza dei principali strumenti informatici (pacchetto office). 

    Tutti i requisiti generali e specifici, di ammissione devono essere posseduti alla data di scadenza del termine stabilito per la presentazione delle domande di partecipazione al presente bando pubblico. 

     

    In aggiunta ai requisiti generali e specifici sopra elencati, il/la candidato/a dovrà dimostrare di possedere:  

    • ottime doti relazionali e spiccate attitudini al lavoro di gruppo;   
    • attitudine al problem solving e autonomia gestionale;  
    • ottime doti di organizzazione del lavoro e precisione;  
    • capacità di lavorare per obiettivi e nel rispetto di scadenze prefissate;  
    • capacità di seguire più attività contemporaneamente.
  • .
  • Al rapporto di lavoro instaurato sulla base della selezione di cui al presente bando, si applica il trattamento giuridico ed economico di III livello impiegatizio con contratto a tempo pieno e indeterminato, CCNL Commercio-Terziario RAL € 29.000,00 oltre premio produttività (l’importo è variabile ogni anno e stabilito all’inizio dell’anno dal Direttore Generale e approvato dal Consiglio di Amministrazione), buono pasto € 7,00. Il debito orario previsto dal CCNL commercio terziario è di 40 ore settimanali (n. 8 ore giornaliere suddivise per n. 5 giorni settimanali da lunedì a venerdì). Sono previste politiche di welfare aziendale e fringe benefit individuate dal Direttore Generale e approvate dal Consiglio di Amministrazione variabili ogni anno.
  • .
  • La domanda di partecipazione deve essere presentata entro e non oltre il 26/02/2024 alle ore 16, esclusivamente online, attraverso il portale di Regione Lombardia dedicato ai bandi www.concorsi.regione.lombardia.it, per accedere al quale occorre registrarsi e autenticarsi:  

    1. con il PIN della tessera sanitaria CNS (in tal caso sarà necessario quindi aver richiesto il PIN presso uno degli sportelli abilitati presenti nella Regione di appartenenza, portando con sé la tessera sanitaria e un documento d’identità valido e di essersi dotati di un lettore di smartcard e di aver caricato sul proprio computer il software per il suo utilizzo);  

    2. con lo SPID (Sistema Pubblico di Identità Digitale https://www.spid.gov.it/). Le modalità di attribuzione dello SPID per ciascun Identity Provider sono comunque immediatamente visibili sul sito: https://www.spid.gov.it/richiedi-spid e, con specifico riferimento agli italiani all’estero, si consiglia di visitare il link https://www.spid.gov.it/domande-frequenti. 

    3. con la CIE Carta di Identità Elettronica e relativo PIN. Per informazioni sul suo funzionamento: https://www.cartaidentita.interno.gov.it/identificazione-digitale/entra-con-cie/.  

    A seguito dell’inserimento nel sistema informativo dei dati richiesti, verrà automaticamente generata la domanda di adesione che non richiederà la sottoscrizione da parte del presentatore. Dopo aver preso visione della domanda generata dal sistema e avendo verificato la correttezza di tutte le dichiarazioni presenti nella stessa, si potrà procedere all’invio della domanda al protocollo.  

    Non è necessario allegare alla domanda copia del documento d’identità.  

    La domanda di partecipazione è validamente trasmessa e protocollata elettronicamente solo a seguito del completamento delle fasi sopra riportate cliccando il pulsante “Invia al protocollo”.  

    Si evidenzia che una volta inviata la domanda al protocollo, non sarà più possibile apportare modifiche alla domanda presentata, né sarà possibile presentare una nuova domanda in sostituzione della precedente 

    A conclusione della suddetta procedura il sistema informativo rilascerà automaticamente numero e data di protocollo della domanda presentata. Ai fini della verifica della data di presentazione della domanda farà fede esclusivamente la data di invio al protocollo registrata dalla procedura online.  

    L’avvenuta ricezione telematica della domanda è comunicata al soggetto richiedente via posta elettronica all’indirizzo indicato nella domanda e riporta il numero identificativo a cui fare riferimento nelle fasi successive dell’iter procedurale.  

    Nella domanda di ammissione il/la candidato/a dovrà dichiarare, sotto la propria personale responsabilità ai sensi degli artt. 46 e 47 del DPR 28.12.2000 n. 445:

    • cognome, nome, luogo e data di nascita, cittadinanza, residenza anagrafica e codice fiscale;  
    • il domicilio o recapito cui indirizzare tutte le comunicazioni relative all’avviso, completo di recapito telefonico anche mobile e indirizzo di posta elettronica, con l’impegno di far conoscere tempestivamente le eventuali variazioni. Le variazioni devono essere comunicate all’indirizzo di posta elettronica: fondazioneregionalericercabiomedica@pec.it e indirizzata al Responsabile di Procedimento, indicando nell’oggetto la dicitura “Bando Assistente Amministrativo”;  
    • di essere in possesso di tutti i requisiti di ammissione;  
    • di aver preso visione e accettare incondizionatamente i contenuti del presente avviso;  
    • di aver preso visione dell’informativa relativa al trattamento dei dati e di esprimere il relativo consenso al trattamento dei dati personali per le finalità e con le modalità di cui all’informativa allegata al presente avviso di cui al regolamento europeo (UE) n. 2016/679 del 27 aprile 2016, del decreto legislativo 30 giugno 2003, n.196 e del D.Lgs. 10 agosto 2018, n.101;  
    • l’eventuale appartenenza alla categoria di cui alla Legge 68/1999;  

    L’Amministrazione non si assume alcuna responsabilità per la dispersione di comunicazioni dipendente da mancata o inesatta indicazione del recapito da parte del concorrente oppure da mancata o tardiva comunicazione del cambiamento dell’indirizzo indicato nella domanda, né per eventuali disguidi imputabili a fatto di terzi, a caso fortuito o forza maggiore. ¿¿¿¿¿¿¿

  • Tutti i candidati che hanno presentato regolare domanda verranno ammessi con riserva alla selezione.  

    La valutazione delle domande dei candidati sarà effettuata da una commissione nominata, dal Direttore Generale di FRRB, ed è composta da tre componenti nel rispetto di quanto stabilito dal “Regolamento per il reclutamento del personale” di FRRB. 

    I candidati il cui profilo è stato ritenuto aderente con quello ricercato sono convocati per un colloquio con la Commissione.  

    Durante il colloquio sono approfonditi gli elementi oggetto della valutazione del curriculum vitae, in relazione alle esigenze dell’amministrazione, al fine di selezionare il/la candidato/a con le competenze professionali particolarmente idonee e pienamente rispondenti alle attese in merito al profilo ricercato.

     

  • Ai sensi e per gli effetti di cui all’art. 6 della Legge n. 241/1990, si informa che il Responsabile del procedimento relativo alla procedura in oggetto è Dott.ssa Veronica Comi. 


    Tutte le comunicazioni dovranno pervenire esclusivamente alla casella di posta elettronica certificata istituzionale: fondazioneregionalericercabiomedica@pec.it


Dario,
il tuo assistente digitale