Contributi per la riqualificazione degli impianti sportivi di proprietà pubblica: Iniziativa anno 2014

Bandi online

Domande dal: 15/10/2014 , ore 10:00

Scade il: 21/10/2014 , ore 16:30

Codice: RLV12020012604

Regione Lombardia promuove da sempre la pratica delle attività sportive per il miglioramento delle condizioni psico-fisiche e della salute dei cittadini, anche sostenendo la riqualificazione delle strutture esistenti necessarie allo svolgimento delle attività stesse.

Ente responsabile

  • Possono presentare domanda ai sensi della presente iniziativa i soggetti di seguito specificati:

    • i Comuni

    • le Provincie

    • le Comunità Montane

    in qualità di proprietari degli impianti fatta eccezione per i comuni beneficiari di contributo sulla misura regionale a sostegno della riqualificazione delle palestre scolastiche, approvata con DDS 13/12/2013 n. 12217 e pubblicata sul Burl n. 51 serie ordinaria del 18 dicembre 2013.

  • L’obiettivo primario che Regione Lombardia si prefigge attraverso la presente iniziativa è quello di riqualificare:

    • gli impianti sportivi polivalenti coperti esistenti di proprietà pubblica,

    • gli spogliatoi e le tribune di impianti sportivi scoperti di proprietà pubblica, per incrementarne l’attrattività e la fruibilità in un’ottica di sostenibilità gestionale delle strutture e di un loro pieno utilizzo da parte dei cittadini.

  • € 3.000.000,00
  • Sono ammissibili al contributo regionale esclusivamente interventi finalizzati alla riqualificazione di:

    • impianti sportivi polivalenti coperti esistenti di proprietà dei Comuni, delle Province e delle Comunità Montane,

    • spogliatoi e tribune di impianti sportivi scoperti esistenti di proprietà dei Comuni, delle Province e delle Comunità Montane.

    Sono considerate ammissibili le opere di riqualificazione, ristrutturazione, ammodernamento, ampliamento, completamento, riconversione, adeguamento tecnologico, contenimento consumi energetici, manutenzione straordinaria, adeguamento alle normative sulla sicurezza e sull’abbattimento delle barriere architettoniche, agibilità.

    Sono ammissibili altresì gli interventi riguardanti le palestre scolastiche di proprietà comunale, purché sussistano entrambi i seguenti requisiti:

    • la palestra rappresenti l’unico impianto sportivo disponibile a favore della cittadinanza sul territorio comunale;

    • lo stesso impianto non abbia beneficiato di contributo sulla misura approvata con D.d.s. 13 dicembre 2013 n. 12217  Iniziativa anno 2014 per l’accesso ai contributi in conto capitale a fondo perduto per la riqualificazione delle palestre scolastiche di uso pubblico esistenti”, pubblicata sul Burl n. 51 serie ordinaria del 18 dicembre 2013.

    Saranno considerate ammissibili le spese riferite alle opere sopra indicate, con le limitazioni di seguito specificate:

    6a) spese tecniche per la realizzazione dell’intervento (ad esempio spese di progettazione, direzione lavori, contabilità dei lavori, contributi previdenziali obbligatori per le spese dei professionisti incaricati, ecc.), nel limite del 7% della spesa ammessa a contributo;

    6b) spese per l’acquisto di attrezzature sportive permanenti, purché di stretta pertinenza dell’impianto sportivo, nel limite del 10% della spesa ammessa a contributo;

    6c) spese relative all’installazione di pannelli solari fotovoltaici, nel limite del 20% della spesa ammissibile a contributo.

    L’importo dell’I.V.A. sarà ammesso al contributo a condizione che lo stesso rappresenti un costo effettivo da sostenere e non possa quindi essere recuperato dal soggetto richiedente.

  • Modalità di presentazione delle domande per via telematica:

    Le domande di contributo devono essere presentate con modalità telematica (procedura on line attraverso la piattaforma GEFO - Finanziamenti on line) a Regione Lombardia - Direzione Generale Sport e Politiche per i Giovani seguendo le istruzioni indicate al sito <a class=external-link href=http://www.sport.regione.lombardia.it target=_blank>www.sport.regione.lombardia.it 

    Nell’apposita sezione del sito sopra citato sarà presente il link alla piattaforma GEFO .

    I soggetti interessati a presentare domanda di contributo possono:

    • procedere alla registrazione per l’accesso alla piattaforma GEFO in qualsiasi momento a prescindere dal termine di apertura del bando in argomento;

    • prendere visione delle procedure telematiche presenti sulla piattaforma GEFO ed inserire le bozze delle domande di contributo a partire dalle ore 10:00 di giovedì 9 ottobre 2014;

    • eseguire l’invio elettronico delle domande di contributo a partire dalle ore 10:00 di mercoledì 15 ottobre 2014.

  • Valutativa a Graduatoria
  • Grazia Guizzetti

    tel.02/67654942

    mail: <a href=mailto:grazia_guizzetti@regione.lombardia.it>grazia_guizzetti@regione.lombardia.it
    Riferimento al BURL: Serie Ordinaria n. 31 - Martedì 29 luglio 2014

(*) La scheda informativa tipo dei bandi regionali non ha valore legale. Si rinvia al testo dei bandi per tutti i contenuti completi e vincolanti.

Allegati