Chiuso Concorsi Pubblici e Avvisi sul Personale
MMG, Medicina generale, 2022-2025, CFSMG

Corso MMG 2022-2025 - Ammissione tramite Concorso

Bandi online

Corso MMG 2022-2025 - Ammissione tramite Concorso
Cittadini

Bando di Concorso Pubblico, per esami, per l’ammissione al Corso Triennale di Formazione Specifica in Medicina Generale (2022-2025) della Regione Lombardia di cui al d. lgs. 368/1999 e smi

Ente responsabile

  • 1- Per l’ammissione al concorso il candidato deve soddisfare uno dei seguenti requisiti:

    1. essere cittadino italiano;
    2. essere cittadino di uno degli Stati membri dell’Unione Europea;
    3. essere cittadino non avente la cittadinanza di uno Stato membro in possesso di un diritto di soggiorno o di un diritto di soggiorno permanente (entrambi in corso di validità), essendo familiare di un cittadino di uno Stato membro (art. 38, comma 1, del D.Lgs n. 165/2001 e smi);
    4. essere cittadino dei paesi terzi titolare di permesso di soggiorno UE per soggiornanti di lungo periodo in corso di validità (art. 38, comma 3bis, del D.Lgs n. 165/2001 e smi);
    5. essere cittadino dei paesi terzi titolare dello status di rifugiato in corso di validità (art. 38, comma 3bis, del D.Lgs. n. 165/2001 e smi);
    6. essere cittadino dei paesi terzi titolare dello status di protezione sussidiaria in corso di validità (art. 38, comma 3bis, del D.Lgs. n. 165/2001 e smi).

     

    2- Per l’ammissione al concorso, il candidato che soddisfa uno dei requisiti di cui al comma 1, deve, altresì, essere in possesso:

    1. del diploma di laurea in medicina e chirurgia;
    2. abilitazione all’esercizio della professione in Italia;
    3. iscrizione all’albo professionale dei medici chirurghi di un ordine provinciale dei medici chirurghi e degli odontoiatri della Repubblica Italiana.

     

    Il requisito di cui al comma 1 deve essere posseduto dal candidato alla data di scadenza del termine utile per la presentazione della domanda di ammissione al concorso come previsto dall’art. 5 del Decreto Ministeriale del 7 marzo 2006 e ss.mm.ii.

    Il requisito di cui al comma 2 lettera a) deve essere posseduto dal candidato entro il giorno antecedente la data del concorso. I requisiti di cui al comma 2, lettere b) e c) devono essere posseduti, pena la non ammissione al corso stesso, entro l’inizio ufficiale del corso previsto entro il mese di aprile 2023. L’iscrizione al corrispondente albo professionale di uno dei Paesi dell’Unione Europea consente la partecipazione alla selezione, fermo restando l’obbligo di regolarizzare il requisito descritto al comma 2 lett. c), prima della data di inizio ufficiale del Corso.

  • Iscrizione al Pubblico Concorso, per esami, per l’ammissione al corso triennale di formazione specifica in medicina generale 2022 – 2025, di n. 464 laureati in medicina e chirurgia. I requisiti per l’ammissione sono riportati nel bando e, per estratto, alla scheda “Chi può partecipare”.

  • La domanda di ammissione deve essere prodotta, a pena di irricevibilità, tramite la piattaforma BANDI ONLINE di Regione Lombardia al seguente link: https://www.bandi.regione.lombardia.it/procedimenti/new/bandi/home, per accedere al quale occorre registrarsi e autenticarsi:

    1. con la tessera sanitaria CNS e il relativo PIN (in tal caso sarà necessario quindi aver richiesto il PIN presso uno degli sportelli abilitati presenti nella Regione di appartenenza, portando con sé la tessera sanitaria e un documento d’identità valido e di essersi dotati di un lettore di smartcard e di aver caricato sul proprio computer il software per il suo utilizzo);
    2. con lo SPID (Sistema Pubblico di Identità Digitale https://www.spid.gov.it/). Le modalità di attribuzione dello SPID per ciascun Identity Provider sono comunque immediatamente visibili sul sito: https://www.spid.gov.it/richiedi-spid e, con specifico riferimento agli italiani all’estero, si consiglia di visitare il link https://www.spid.gov.it/domande-frequenti (“Può avere SPID anche un cittadino italiano residente all’estero?”);
    3. con la Carta di Identità Elettronica CIE e relativo PIN. Per informazioni sul suo funzionamento: https://www.cartaidentita.interno.gov.it/identificazione-digitale/entra-con-cie/.

    A seguito dell’inserimento nel sistema informativo dei dati richiesti, verrà automaticamente generata la domanda di adesione che non richiederà la sottoscrizione da parte del presentatore. Dopo aver preso visione della domanda generata dal sistema e avendo verificato la correttezza di tutte le dichiarazioni presenti nella stessa, si potrà procedere all’invio della domanda al protocollo. La domanda di partecipazione è validamente trasmessa e protocollata elettronicamente solo a seguito del completamento delle fasi sopra riportate cliccando il pulsante “Invia al protocollo.

    Non saranno prese in considerazione domande presentate in altro modo.

    Il termine di presentazione della domanda, a pena di irricevibilità, scade alle ore 24:00 del trentesimo giorno successivo a quello della data di pubblicazione del bando per estratto nella Gazzetta Ufficiale della Repubblica Italiana.

    Non possono essere prodotte domande per più Regioni o per una Regione e una Provincia autonoma, pena esclusione dal concorso o dal corso, anche qualora la circostanza venisse appurata successivamente l’inizio dello stesso.

    I candidati non dovranno allegare alla domanda alcuna documentazione comprovante le dichiarazioni sostitutive. Nel caso di titoli conseguiti all’estero, questi devono essere riconosciuti equiparati all’analogo titolo di studio acquisito in Italia, secondo la normativa vigente. L’Amministrazione effettuerà gli idonei controlli sulla veridicità delle dichiarazioni sostitutive rese nella domanda, riservandosi la possibilità di richiedere la documentazione presso le sedi competenti.

    I candidati portatori di handicap di cui alla L. 104/92, nonché i candidati con diagnosi di disturbi specifici di apprendimento (D.S.A.) di cui alla Legge n. 113 del 06/08/2021 dovranno specificare l’ausilio necessario in relazione al proprio handicap, ovvero le misure compensative e/o tempi aggiuntivi di cui beneficiare durante lo svolgimento della prova, impegnandosi a comunicare tempestivamente eventuali condizioni sopraggiunte rilevanti ai fini dell’organizzazione della prova di concorso. Il candidato, nella procedura di compilazione della domanda di ammissione su BANDI ONLINE, dovrà allegare valida certificazione di invalidità (Legge n. 104/92) (rilasciata dalla commissione medica competente per territorio comprovante il tipo di invalidità e/o il grado di handicap riconosciuto) o certificazione diagnostica di DSA (Legge n. 113 del 06/08/2021)

  • L’elenco dei candidati ammessi al concorso sarà pubblicato sul Bollettino Ufficiale di Regione Lombardia e affisso presso gli Ordini provinciali dei Medici chirurghi e odontoiatri e nel sito istituzionale di PoliS-Lombardia.

    I candidati ammessi al concorso dovranno sostenere una prova scritta consistente nella soluzione di 100 quesiti a scelta multipla su argomenti di medicina clinica. Ciascuna domanda ammette una sola risposta esatta. La prova avrà la durata di due ore.

    La prova si svolgerà nel giorno e nell’ora, unici su tutto il territorio nazionale, stabiliti dal Ministero della Salute. Il giorno e l’ora di svolgimento della prova saranno comunicati, almeno 30 giorni prima della prova stessa, mediante avviso pubblicato nella Gazzetta Ufficiale della Repubblica Italiana – 4^ serie speciale “Concorsi ed esami”. Tale avviso sarà altresì pubblicato nel Bollettino Ufficiale della Regione Lombardia e affisso presso gli Ordini provinciali dei Medici chirurghi e degli odontoiatri e nei siti istituzionali di Regione Lombardia e di PoliS-Lombardia.

    Del luogo e dell’ora di convocazione dei candidati sarà data comunicazione ai candidati stessi tramite l'invio di una comunicazione PEC.

    L’assenza dalla prova d’esame al momento in cui è dichiarata aperta la prova, sarà considerata come rinuncia al concorso, quale sia il motivo dell’assenza e pur se essa non dipenda dalla volontà dei singoli concorrenti.

    Potranno essere stabilite modalità differenti di espletamento della prova concorsuale, rispetto ai precedenti commi del presente articolo, per cause di forza maggiore sancite da disposizioni normative e regolamentari.

(*) La scheda informativa tipo dei bandi regionali non ha valore legale. Si rinvia al testo dei bandi per tutti i contenuti completi e vincolanti.

Allegati

Dario,<br /> il tuo assistente digitale
Dario,
il tuo assistente digitale