Bando nazionale Programma CCM 2019

Bandi online

Domande dal: 07/08/2019 , ore 00:01

Scade il: 09/09/2019 , ore 23:59

Codice: RLE12020012065

Con DM 2 agosto 2019 è stato approvato il Programma 2019 del Centro nazionale per la prevenzione e il Controllo delle Malattie (CCM).

Ente responsabile

  • Ai sensi della D.G.R. X/ 2770 del 05.12.2014, possono assumere il coordinamento scientifico dei progetti (ruolo di capofila) esclusivamente ASST, ATS e IRCCS di diritto pubblico.
  • Il Programma 2019, come per le precedenti annualità, è suddiviso in due macro-aree operative: l’Area Progettuale e l’Area delle Azioni Centrali.

    Gli Enti partner del CCM (tra i quali rientrano anche le Regioni) sono chiamati a presentare le proprie proposte progettuali secondo le procedure definite nel Programma stesso.

    Ciascun Ente partner raccoglie, vaglia e trasmette al Direttore operativo del CCM un massimo di due proposte progettuali, nell’ambito delle dieci linee di intervento del programma CCM 2019, senza alcuna limitazione alla scelta della/e linea/e progettuale.

  • La disponibilità economica per il 2019 ammonta a 8.447.600 €.

    Il 50% della dotazione finanziaria è destinato all’Area Progettuale ed il restante 50% all’Area delle Azioni Centrali.

  • CARATTERISTICHE DELLE PROPOSTE  

      Le proposte devono essere redatte secondo il format di progettazione allegato e devono prevedere:

     
      Il coinvolgimento di almeno tre Regioni, appartenenti alle tre diverse aree geografiche Nord, Centro, Sud, così da assicurare una rappresentatività del territorio nazionale, in funzione della trasferibilità dei risultati;
      un finanziamento non superiore ai 450.000 euro.


      Limiti di spesa previsti:

     
      Spese di personale solo ad hoc acquisito per il progetto e in misura max 40% del costo complessivo
      Spese generali in misura max 7% del costo complessivo


      Caratteristiche del Partenariato

     E’ ammessa la partecipazione come Unità Operative sia di enti pubblici che privati.

     Qualora sia previsto il coinvolgimento di soggetti privati quali Unità Operative è necessario garantire il rispetto delle normative comunitarie in materia di appalti pubblici (Decreto Legislativo 18 aprile 2016, n.50)

  • PARTICIPAZIONE COME CAPOFILA  

     Ogni ASST/ATS /IRCCS pubblico può presentare un solo progetto come capofila.

     I progetti dovranno essere trasmessi in formato .pdf dal rappresentante legale dell’Unità Operativa coordinatrice entro il  9 SETTEMBRE 2019 all’indirizzo di posta elettronica certificata (PEC) <a href=mailto: welfare@pec.regione.lombardia.it>welfare@pec.regione.lombardia.it  e anticipati via e-mail all’indirizzo <a href=mailto:mariella_de_biase@regione.lombardia.it>mariella_de_biase@regione.lombardia.it 

     L’ente coordinatore lombardo dovrà allegare al progetto il nulla osta preventivo delle Regioni coinvolte, nel caso in cui partecipino come Unità Operative non direttamente uffici regionali, ma strutture pubbliche o private di altre Regioni.

     PARTECIPAZIONE COME UNITA’ OPERATIVE  

     Nel caso in cui ASST/ATS /IRCCS di diritto pubblico lombardi intendano partecipare a progetti proposti da altri Enti partner previsti nel Programma, è necessario darne comunicazione preventiva a Regione Lombardia, inviando un absract del progetto che specifichi le finalità generali e il ruolo dell’Unità Operativa lombarda entro il  9 SETTEMBRE 2019 all’indirizzo di posta elettronica certificata (PEC) <a href=mailto: welfare@pec.regione.lombardia.it>welfare@pec.regione.lombardia.it  e anticipandolo via e-mail all’indirizzo <a href=mailto:mariella_de_biase@regione.lombardia.it>mariella_de_biase@regione.lombardia.it  .

     Non ci sono limitazioni alla partecipazione come unità operative .

  • Valutativa a Graduatoria
  • Maggiori informazioni sul Programma CCM 2019 sono disponibili alla seguente pagina del <a class=external-link href=http://www.ccm-network.it/pagina.jspid=node/2243&amp;idP=740&amp;idF=1450 target=_blank>Ministero della Salute .

    Per informazioni in merito al presente avviso: <a href=mailto:mariella_de_biase@regione.lombardia.it>mariella_de_biase@regione.lombardia.it

(*) La scheda informativa tipo dei bandi regionali non ha valore legale. Si rinvia al testo dei bandi per tutti i contenuti completi e vincolanti.

Allegati