Bando per il finanziamento di progetti ricerca in ambito sanitario connessi all'emergenza Covid-19

Bandi online

Domande dal: 01/04/2020 , ore 00:00

Scade il: 15/04/2020 , ore 23:59

Codice: RLJ12020012390

La DG Welfare intende finanziare progetti di ricerca che intendano perseguire alcuni obiettivi di ricerca considerati prioritari al fine di gestire l'epidemia COVID-19. Possono partecipare al bando AREU, dalle ATS e le ASST, dagli IRCCS di diritto pubblico e privato, (sia come capofila che come partner) e dalle Università presenti sul territorio regionale (come partner)

Ente responsabile

  • I soggetti ammessi a partecipare sono l’Azienda Regionale per l’Emergenza-Urgenza (AREU), le Agenzie di Tutela della Salute (ATS) e le Aziende Socio Sanitarie Territoriali (ASST), gli Istituti di Ricovero e Cura a Carattere Scientifico (IRCCS) di diritto pubblico e privato, (sia come capofila che come partner) e le Università presenti sul territorio regionale (queste ultime sono come partner)

    Non ci sono limiti al numero di progetti che possono essere presentati dal medesimo soggetto in qualità di capofila o cui il medesimo soggetto può partecipare come partner

    Sono finanziabili progetti che:


      coinvolgano un numero minimo di 4 soggetti compreso il capofila
      siano coerenti con le finalità indicate nel bando
      abbiano una durata massima di 12 mesi dalla data di avvio, compresa l’approvazione da parte dei Comitati Etici.
      chiedano un contributo massimo di Euro 1.000.000

  • La DG Welfare ha identificato alcuni obiettivi di ricerca considerati prioritari al fine di gestire l’epidemia COVID-19, considerati la research roadmap elaborata dalla World Health Organization (WHO), i documenti dei diversi Enti, le necessità espresse dall’Unità di Crisi e i suggerimenti e riflessioni emersi dalla collaborazione con esperti impegnati sul campo durante l’emergenza COVID-19 in Lombardia.

    Ritiene che tali obiettivi siano perseguibili attraverso reti ampie di ricercatori che lavorino insieme per raggiungere risultati comuni e condividano strumenti quali l’accesso ai database da fonti correnti, dati raccolti ad hoc e cartelle cliniche, la raccolta di campioni in repository e in biobanche.

    Intende dunque finanziare progetti di ricerca legati all’emergenza sanitaria del COVID-19 che perseguano tali obiettivi promossi da partenariati di almeno quattro Enti compreso il capofila.


     <a class=external-link href=https://www.coronavirus.regione.lombardia.it target=_blank><span style=color: rgb(0, 100, 0);>Vai alla pagina dedicata all'emergenza Coronavirus

  • Euro 4.000.000 – risorse regionali destinate alla ricerca - DGR XI/2672/2019 (regole di gestione del servizio sanitario e sociosanitario per il 2020)
  • L’agevolazione consiste in un contributo a fondo perduto pari al 100% delle spese ammissibili sostenute durante l’arco temporale del progetto.

     L’agevolazione finanzia attività di ricerca fondamentale e si configura come non aiuto, essendo rivolta a soggetti che svolgono attività non economiche o economiche meramente ancillari


    Il contributo massimo concedibile per progetto è Euro 1.000.000.

    La DG Welfare si riserva la facoltà di ridurre il contributo richiesto fino al 30% nel caso la Commissione di valutazione ritenesse il budget non congruo rispetto alle attività da realizzare, all’arco temporale o al numero dei partecipanti.

  • La domanda va presentata a decorrere dal giorno successivo alla pubblicazione sul sito di Regione della Delibera che approva il presente bando (a partire quindi dal 1 aprile 2020). Il bando si chiude il quindicesimo giorno successivo alla pubblicazione della suddetta Delibera.

    La domanda va presentata secondo il modello allegato e dovrà essere completa dei seguenti allegati:


      Il progetto esecutivo e piano finanziario
      il curriculum vitae in formato europeo del Responsabile del progetto e dei responsabili delle attività di ciascun partner
      le dichiarazioni di svolgimento di attività non economica o economica ancillare del capofila e di tutti i partner
      le dichiarazioni di adesione al progetto di tutti i partner 
      le dichiarazioni di consenso al trattamento dei dati del capofila e di tutti i partner.


    La richiesta va indirizzata alla DG Welfare - UO Polo Ospedaliero- Struttura Reti Clinico-assistenziali, organizzative e Ricerca e va presentata via PEC alla casella welfare@pec.regione.lombardia.it

  • Valutativa a Graduatoria
  • Dott.ssa Mariella Di Biase

    DG Welfare

    UO Polo Ospedaliero - Struttura Reti Clinico-assistenziali, organizzative e Ricerca

    e-mail: mariella_de_biase@regione.lombardia.it

(*) La scheda informativa tipo dei bandi regionali non ha valore legale. Si rinvia al testo dei bandi per tutti i contenuti completi e vincolanti.

Allegati

Comunicazioni

Enti e operatori

19/06/2020

Bando per il finanziamento di progetti ricerca in ambito sanitario connessi all'emergenza Covid-19

Graduatoria del bando per il finanziamento di progetti di ricerca in ambito sanitario connessi all’emergenza Covid-19


Pubblicata la graduatoria del bando per il finanziamento di progetti di ricerca in ambito sanitario connessi all’emergenza Covid-19 di cui alla DGR n. XI/3017/2020.

Gli esiti d...