Chiuso Bando
Comuni, Studenti, Trasporto scolastico, Assistenza educativa, Disabilità, Scuola secondaria di secondo grado, Istruzione e Formazione Professionale

Inclusione scolastica studenti di secondo ciclo con disabilità (scuole secondarie di II grado e IeFP) – Anno Scolastico e Formativo 2023/2024

Bandi online

Avviso pubblico per l’assegnazione di contributi ai Comuni a supporto dello svolgimento dei servizi di trasporto scolastico e di assistenza educativa, a favore degli studenti con disabilità, frequentanti l’Istruzione secondaria di secondo Grado e i Percorsi di Istruzione e Formazione Professionale (IeFP) nell'anno scolastico e formativo 2023/2024.

Ente responsabile

  • La richiesta di contributo deve essere presentata dal Comune di residenza dello/a studente/essa.
  • Il bando assegna ai Comuni lombardi contributi finalizzati a sostenere i servizi di inclusione scolastica (trasporto scolastico e assistenza educativa), a favore degli studenti con disabilità che frequenteranno le Scuole secondarie di secondo grado e i Percorsi di Istruzione e Formazione Professionale nell'anno scolastico 2023/2024. 

    Gli studenti devono essere residenti nei Comuni della Lombardia, salvo casi particolari (es. affido presso famiglie residenti nella Regione, collocamento presso famiglie/Comunità del territorio regionale disposto dal Tribunale competente).

     

  • Per presentare la domanda di partecipazione al Bando, la persona incaricata alla compilazione della domanda, in nome e per conto del soggetto richiedente, deve registrarsi alla piattaforma Bandi online e procedere alla fase di profilazione del soggetto richiedente.

    Consulta info utili e modalità su Bandi online a questa pagina del sito di Regione Lombardia

  • Annualità 2023

    40 milioni di euro relativi al contributo per il trasporto scolastico ordinario e l’assistenza educativa

    Annualità 2024

    53 milioni di euro relativi al contributo per il trasporto scolastico ordinario e l’assistenza educativa

  • Si tratta di sovvenzione a fondo perduto, soggetta a rendicontazione.

    I benefici assegnati riguardano due tipologie di servizio, di seguito descritte.

    • Servizio di trasporto scolastico ordinario, in base alla distanza chilometrica riferita alla percorrenza di viaggio casa-scuola dello studente disabile. In casi debitamente motivati e solo laddove il trasporto sia gestito direttamente dalla famiglia, il Comune può accedere ad un “contributo straordinario” e ad un eventuale contributo straordinario ulteriore” (subordinato alla richiesta del contributo ordinario).

              In particolare, per accedere al “contributo straordinario”:

      • il servizio di trasporto deve essere sostenuto e organizzato dalla famiglia in autonomia come extrema ratio a causa dell'impossibilità da parte del Comune di gestirlo;
      • deve esserci la necessità documentata di trasporto dello studente;
      • il Comune deve fornire gli esiti di gare andate deserte oppure di avere effettuato una ricerca di mercato che ha individuato un importo a base di gara superiore al contributo riconosciuto da Regione Lombardia; 
      • la famiglia deve aver cercato la soluzione più economica ed efficiente per il trasporto mediante l’acquisizione di norma di almeno due preventivi di spesa.

    • Servizio di assistenza educativa, in relazione al fabbisogno dello studente con disabilità, determinato sulla base dei criteri definiti nelle linee guida regionali (D.G.R. n. XII/312 del 15/05/2023). 

    La liquidazione del contributo avviene con la seguente modalità

    Contributo ordinario per il trasporto e per l’assistenza educativa

    • Entro 90 giorni dalla scadenza del termine del presente avviso, si provvede all’assunzione dell’impegno di spesa e alla contestuale liquidazione del 50% del contributo;
    • La restante quota è liquidata a saldo al termine dell’anno scolastico 2023/2024, previa presentazione di rendicontazione finale.

    Contributo straordinario e contributo ulteriore per il trasporto

    • Il contributo straordinario e l’eventuale contributo ulteriore saranno liquidati in un’unica tranche in sede di rendicontazione e saldo del contributo ordinario.
  • Intervento che non costituisce Aiuto di Stato.
  • Le domande di contributo possono essere presentate dal Comune interessato in diverse finestre temporali.

    • Per il servizio di trasporto scolastico ordinario e/o per il servizio di assistenza per l’autonomia e la comunicazione

      • prima finestra temporale: dalle ore 10:00 del 4 settembre 2023 alle ore 18:00 del 6 novembre 2023
      • seconda finestra temporale: dalle ore 10:00 del 4 marzo 2024 alle ore 18:00 del 6 maggio 2024

    • Per il servizio di trasporto scolastico straordinario o ulteriore               
      • dalle ore 10:00 del 22 gennaio 2024 alle ore 18:00 del 26 febbraio 2024

    La richiesta di contributo deve essere compilata esclusivamente tramite il presente sistema informativo Bandi online.
    Non possono essere prese in considerazione domande pervenute con modalità diverse da quelle indicate. 

    Per presentare la domanda di partecipazione al Bando, la persona incaricata alla compilazione della domanda, in nome e per conto del soggetto richiedente, deve registrarsi al sistema informativo Bandi online e procedere alla fase di profilazione del soggetto richiedente.

    Per poter operare, occorre attendere la verifica delle informazioni di registrazione e profilazione, che potrà richiedere fino a 16 ore lavorative.

    La verifica dell’aggiornamento e della correttezza dei dati presenti sul profilo all’interno del Sistema Informativo è ad esclusiva cura e responsabilità del soggetto richiedente stesso.

    La mancata osservanza delle modalità di presentazione costituirà causa di inammissibilità formale della domanda di partecipazione.

    I dettagli relativi alla procedura guidata di presentazione delle domande sono definiti dal Manuale, che è reso disponibile all’interno del Sistema informativo alla data di apertura del Bando.

  • La tipologia di procedura utilizzata è a sportello, a condizione di rispettare i requisiti minimi di ammissibilità. 
  • I dettagli relativi alla procedura guidata di presentazione delle domande sono definiti dal Manuale, che è reso disponibile all’interno del Sistema informativo alla data di apertura del Bando.

    Per assistenza tecnica sull'utilizzo del servizio online del sistema informativo Bandi online - Sistema Agevolazioni scrivere a:

     bandi@regione.lombardia.it  o contattare il numero verde 800.131.151, attivo dal lunedì al sabato escluso festivi dalle ore 10:00 alle ore 20:00.

    Per informazioni e segnalazioni relative al bando, è possibile contattare:

    • Biagia Cuba (Funzionaria titolare di incarico di Elevata Qualificazione e referente del presente Avviso) - tel  02 6765 0409; e-mail: biagia_cuba@regione.lombardia.it

    O scrivendo alla casella: inclusione_scolastica@regione.lombardia.it

(*) La scheda informativa tipo dei bandi regionali non ha valore legale. Si rinvia al testo dei bandi per tutti i contenuti completi e vincolanti.

Allegati

Dario,<br /> il tuo assistente digitale
Dario,
il tuo assistente digitale