Avviso Unico Cultura 2017: Ambito aree archeologiche e siti Unesco

Bandi online

Domande dal: 05/06/2017 , ore 10:30

Scade il: 05/07/2017 , ore 16:30

Codice: RLL12017003343

Regione Lombardia intende sostenere per l'anno 2017 progetti di conoscenza e valorizzazione del patrimonio archeologico e dei siti Unesco lombardi (sia i siti già riconosciuti ed inclusi nella World Heritage List sia quelli per cui sia in corso la candidatura).

Ente responsabile

  • Soggetti che possono accedere ai contributi


      soggetti pubblici e privati aventi la disponibilità dei beni o che siano stati formalmente individuati per la loro valorizzazione e/o gestione
      enti pubblici, università pubbliche e private della Lombardia, fondazioni e associazioni partecipate da Regione Lombardia, in partenariato coi soggetti di cui al punto precedente

  • Modalità di intervento

    Invito alla presentazione di progetti per la conoscenza e la valorizzazione del patrimonio archeologico e dei siti Unesco lombardi.

     Tipologie progettuali


      progetti di educazione al patrimonio
      iniziative di diffusione dei principi e dei valori alla base dell’UNESCO, con riferimento al patrimonio lòombardo
      progetti di studio e ricerca, realizzazione di campagne fotografiche finalizzati alla diffusione della conoscenza dei beni
      attività di comunicazione del patrimonio culturale anche tramite tecnologie multimediali (siti internet, app, iniziative di social media marketing…)
      organizzazione di attività finalizzate alla pubblica diffusione della conoscenza del patrimonio archeologico e/o dei siti UNESCO lombardi

  • 800.000,00
  • Contributi a fondo perduto per la realizzazione di progetti che promuovano la conoscenza dei siti UNESCO e del patrimonio archeologico della Lombardia.

    I contributi per la parte relativa alle sole aree archeologiche non ricadono nella categoria degli aiuti di stato, in quanto le attività previste destinate alle comunità locali non hanno rilevanza economica e/o non incidono sugli scambi degli Stati membri della UE. I contributi relativi ai siti Unesco sono considerati aiuti in esenzione.

     Soglie minime e massime e quota di cofinanziamento

    Il progetto dovrà avere un costo complessivo compreso tra  € 5.000 e  € 200.000; il soggetto proponente dovrà garantire un cofinanziamento non inferiore al 30 % del costo complessivo del progetto. Il contributo massimo erogabile non potrà superare i  € 100.000.

  • Intervento che non costituisce aiuto di stato
  • Le domande dovranno seguire le fasi sotto indicate:


     Fase di registrazione/accesso 
    Per poter presentare una domanda l’utente deve innanzitutto accedere al sistema informativo tramite apposite credenziali d’accesso. Nel caso non ne fosse in possesso, l’utente deve registrarsi seguendo la procedura prevista. Per maggiori informazioni in merito alle modalità di registrazione si rimanda al sito  <a class=external-link href=http://www.agevolazioni.regione.lombardia.it target=_blank>www.siage.regione.lombardia.it  .


     Fase di profilazione 
    Una volta ultimata la fase di registrazione, l’utente deve profilarsi al sistema inserendo le informazioni richieste a video.


     Fase di validazione 
    Prima di procedere alla presentazione della domanda, sarà necessario attendere la validazione del profilo. La verifica della correttezza dei dati inseriti all’interno del sistema informativo è a cura esclusiva e di diretta responsabilità del soggetto richiedente.


     Fase di compilazione 
    L’utente deve compilare on line il modulo di richiesta del contributo. Al termine della compilazione e prima dell’acquisizione definitiva della domanda, il sistema informativo genera un modulo di adesione che deve essere opportunamente sottoscritto dal soggetto richiedente.

    Ove richiesto sarà necessario caricare a sistema come allegati la documentazione e le dichiarazioni indicate nell’Ambito di intervento prescelto. Le dichiarazioni da presentare dovranno essere opportunatamente sottoscritte.

     Fase di invio della domanda 
    Dopo aver completato e sottoscritto la domanda di adesione, ove previsto il richiedente dovrà procedere all’assolvimento degli obblighi di bollo di 16 euro. Una volta conclusa tale operazione, dovrà trasmettere per via telematica la domanda di partecipazione all’Ambito di intervento prescelto. Il sistema provvederà a protocollarla comunicando il numero di protocollo a essa associato.

    Non è consentito candidare lo stesso progetto su più Ambiti.

    La procedura on line sarà disponibile dalle ore  10.30 del  5 giugno 2017 fino alle ore  16.30 del  5 luglio 2017.

    Le domande trasmesse al di fuori dei termini e con modalità differenti rispetto a quanto sopra indicato saranno considerate inammissibili.

  • A sportello
  • Per informazioni e approfondimenti

     Monica Abbiati
    tel 02 6765 3712

     Jacopo Mele 
    tel 02 6765 3374
     
     Simona Longo
    tel 02 6765 2606

    e-mail:  <a href=mailto:legge25sitiunesco@regione.lombardia.it>legge25sitiunesco@regione.lombardia.it


    Per informazioni sulla procedura Siage:

    N° verde 800131151
    email: <a href=mailto:siage@regione.lombardia.it>siage@regione.lombardia.it
    Riferimento al BURL: Il testo integrale dell'Avviso Unico Cultura 2017 è pubblicato sul <a href=http://www.regione.lombardia.it/wps/wcm/connect/209b2f87-08c0-4ac5-bd33-15961b27c0a6/avviso»unico»cultura»2017.pdfMOD=AJPERES&amp;CACHEID=209b2f87-08c0-4ac5-bd33-15961b27c0a6>Bollettino Ufficiale di Regione Lombardia (BURL) Serie Ordinaria n. 22 del 1° giugno 2017  .

(*) La scheda informativa tipo dei bandi regionali non ha valore legale. Si rinvia al testo dei bandi per tutti i contenuti completi e vincolanti.

Comunicazioni

Enti e operatori

01/08/2017

Avviso Unico Cultura 2017: Ambito aree archeologiche e siti Unesco

Avviso Unico Cultura 2017: Approvata la graduatoria dell'Ambito aree archeologiche e siti Unesco


Il decreto n. 9285 del 27 luglio 2017 ha approvato la graduatoria e impegnato le risorse economiche relative Avviso Unico Cultura 2017- Ambito aree archeologiche e siti Unesco.

Di se...