Chiuso Concorsi Pubblici e Avvisi sul Personale

Selezione Responsabile della funzione Gestione Progetti Europei

Bandi online

Selezione per titoli e colloquio per l’assunzione a tempo indeterminato presso la Fondazione Regionale per la Ricerca Biomedica (FRRB) di nr. 1 unità di personale, con rapporto di lavoro a tempo pieno, in qualità di Responsabile della funzione “Gestione Progetti Europei”, in attuazione della delibera del Consiglio di Amministrazione di FRRB del 1° settembre 2023.

Ente responsabile

FONDAZIONE REGIONALE PER LA RICERCA BIOMEDICA
  • Possono partecipare alla selezione coloro che posseggano i seguenti requisiti generali di ammissione:

    • età non inferiore ad anni 18 enon aver raggiunto il limite massimo previsto per il collocamento a riposo d'ufficio;
    • cittadinanza italiana, salve le equiparazioni stabilite dalle leggi vigenti, ovvero cittadinanza di Stato Membro dell’Unione Europea. I cittadini degli Stati Membri dell’Unione Europea possono accedere a parità di requisiti purché abbiano un’adeguata conoscenza della lingua italiana, da accertare nel corso dello svolgimento delle prove. L’equiparazione dei titoli di studio è effettuata in base alle vigenti disposizioni di legge e regolamenti. Devono altresì godere dei diritti civili e politici anche negli Stati di appartenenza o provenienza;
    • idoneità fisica all'impiego in relazione alla mansione prevista dal profilo professionale;
    • non essere esclusi dall’elettorato politico attivo;
    • non essere stati destituiti dall’impiego, dichiarati decaduti, dispensati ovvero licenziati disciplinarmente da una Pubblica Amministrazione;
    • di non avere riportato condanne penali e di non avere procedimenti penali in corso;
    • non trovarsi in conflitto di interessi con FRRB per aver assunto incarichi o prestazioni di consulenza avverso l’interesse dell’Ente;
    • essere in regola con le norme concernenti gli obblighi di leva per i cittadini soggetti a tale obbligo o essere stato dispensato;
    • non essere in corso nei divieti di cui all’art. 53, comma 16-ter, del D.Lgs 165/2001.

    La partecipazione all’avviso non è soggetta a limiti di età ai sensi dell’art. 3, comma 6, della Legge n. 127/97.

    I requisiti sopra specificati dichiarati nella domanda di partecipazione, devono essere posseduti alla data di scadenza del termine stabilito nell’Avviso per la presentazione della domanda di ammissione e devono permanere al momento dell’assunzione in servizio.

  • Selezione per titoli e colloquio per l’assunzione a tempo indeterminato presso la Fondazione Regionale per la Ricerca Biomedica (FRRB) di nr. 1 unità di personale, con rapporto di lavoro a tempo pieno, in qualità di Responsabile della funzione “Gestione Progetti Europei”, in attuazione della delibera del Consiglio di Amministrazione di FRRB del 1° settembre 2023.

    La figura di Responsabile della funzione “Gestione Progetti Europei” identifica le principali opportunità di finanziamento promossi dall’Unione Europea, collabora allo sviluppo di partenariati internazionali, partecipa alle attività di negoziazione e attuazione di bandi di ricerca transnazionali.

  • Oltre ai requisiti generali, il candidato dovrà possedere:

    • Diploma di Laurea (DL) conseguito con il vecchio Ordinamento o Laurea Specialistica (LS) o Laurea Magistrale (LM) sono escluse le lauree triennali.

    I titoli di studio conseguiti all'estero saranno considerati utili, purché riconosciuti equivalenti, secondo la normativa vigente, ad uno dei diplomi italiani ai fini della partecipazione ai pubblici concorsi. Per eventuali informazioni sull’equipollenza/equivalenza dei titoli, consultare il seguente link:http://www.miur.it/0002Univer/0751Equipo/index_cf2.htm;

    • Pregressa esperienza nelle attività oggetto del presente Bando quali la programmazione europea e la presentazione e gestione di Progetti Europei, sia nella fase di elaborazione, sia nella fase di sviluppo degli stessi. Il requisito dell’esperienza pregressa (requisito indispensabile per l’ammissione alla selezione) dovrà essere evidente e adeguatamente dimostrato nella domanda presentata dal candidato (Curriculum vitae);
    • conoscenza delle procedure e dei meccanismi di finanziamento europei, delle istituzioni, delle politiche comunitarie attestata anche dalla partecipazione a corsi di formazione specifici in materia di progettazione europea;
    • Ottima conoscenza della lingua inglese scritta e parlata (livello di padronanza C1 o C2);
    • Ottima conoscenza dei principali strumenti informatici.

    Tutti i requisiti generali e specifici, di ammissione devono essere posseduti alla data di scadenza del termine stabilito per la presentazione delle domande di partecipazione al presente bando pubblico.

    In aggiunta ai requisiti generali e specifici sopra elencati, il candidato dovrà possedere:

    • Ottime doti relazionali e spiccate attitudini a lavorare in team;
    • Eccellenti doti di organizzazione del lavoro e orientamento a lavorare per obiettivi secondo tempistiche stabilite;
    • Capacità di pianificare e gestire in autonomia il proprio lavoro.
    • Capacità di lavorare sotto scadenza e seguire più attività contemporaneamente.
  • Al rapporto di lavoro instaurato sulla base della selezione di cui al presente bando si applica il trattamento giuridico ed economico di I livello, previsto dal Contratto Collettivo Nazionale di Lavoro del Terziario.

    Nel caso di dipendenti pubblici già assunti a tempo indeterminato da una pubblica amministrazione compresa nell’elenco indicato nell’art. 1 c. 2 del Dlgs. n. 165/2001 e a seguito di richiesta da parte del vincitore allegando la concessione dell’aspettativa ai sensi dell’art. 23 bis del dlgs 165/2001 e s.m.i. da parte dell’Ente dove il dipendente è assunto a tempo indeterminato, si provvederà alla sottoscrizione di un contratto a tempo determinato della durata di un anno rinnovabile secondo il CCNL di riferimento di FRRB.

    La risorsa svolgerà le seguenti attività:

    • gestione dei rapporti con i partner nazionali e internazionali per fornire assistenza e supporto tecnico alle attività di progetto;
    • costante monitoraggio delle attività intraprese dalla Fondazione e dai partner di progetto per garantirne la conformità con gli obiettivi e le esigenze in esso dettagliati;
    • monitoraggio degli sviluppi del progetto anche tramite la partecipazione a missioni (sul territorio nazionale ed europeo);
    • redazione di reportistica periodica in risposta alle richieste degli enti finanziatori;
    • gestione e monitoraggio del budget di progetto e predisposizione della documentazione di rendicontazione economica;
    • organizzazione di eventi di progetto in raccordo con i partner e gli stakeholder della Fondazione Ricerca di nuovi progetti e/o possibilità di finanziamenti europei a cui la Fondazione possa aderire come Partner o Coordinatore

     

  • La domanda di partecipazione deve essere presentata entro e non oltre il 30 settembre alle ore 16:00, esclusivamente online, attraverso il portale di Regione Lombardia dedicato ai bandi www.concorsi.regione.lombardia.it, per accedere al quale occorre registrarsi e autenticarsi:

    1. con il PIN della tessera sanitaria CNS (in tal caso sarà necessario quindi aver richiesto il PIN presso uno degli sportelli abilitati presenti nella Regione di appartenenza, portando con sé la tessera sanitaria e un documento d’identità valido e di essersi dotati di un lettore di smartcard e di aver caricato sul proprio computer il software per il suo utilizzo);
    1. con lo SPID (Sistema Pubblico di Identità Digitale https://www.spid.gov.it/). Le modalità di attribuzione dello SPID per ciascun Identity Provider sono comunque immediatamente visibili sul sito: https://www.spid.gov.it/richiedi-spid e, con specifico riferimento agli italiani all’estero, si consiglia di visitare il link https://www.spid.gov.it/domande-frequenti.
    1. con la CIE Carta di Identità Elettronica e relativo PIN. Per informazioni sul suo funzionamento:https://www.cartaidentita.interno.gov.it/identificazione-digitale/entra-con-cie/.

    A seguito dell’inserimento nel sistema informativo dei dati richiesti, verrà automaticamente generata la domanda di adesione che non richiederà la sottoscrizione da parte del presentatore.

    Dopo aver preso visione della domanda generata dal sistema e avendo verificato la correttezza di tutte le dichiarazioni presenti nella stessa, si potrà procedere all’invio della domanda al protocollo.

    Non è necessario allegare alla domanda copia del documento d’identità.

    La domanda di partecipazione è validamente trasmessa e protocollata solo a seguito del completamento delle fasi sopra riportate cliccando il pulsante “Invia al protocollo”.

    Si evidenzia che una volta inviata la domanda al protocollo, non sarà più possibile apportare modifiche alla domanda presentata, né sarà possibile presentare una nuova domanda in sostituzione della precedente.

    Ai fini della verifica della data di presentazione della domanda farà fede esclusivamente la data di invio al protocollo registrata dalla procedura online.

    L’avvenuta ricezione telematica della domanda è comunicata al soggetto richiedente via posta elettronica all’indirizzo indicato nella domanda e riporta il numero identificativo a cui fare riferimento nelle fasi successive dell’iter procedurale.

    Nella domanda di ammissione il candidato dovrà dichiarare, sotto la propria personale

    responsabilità ai sensi degli artt. 46 e 47 del DPR 28.12.2000 n. 445:

    - cognome, nome, luogo e data di nascita, cittadinanza, residenza anagrafica e codice fiscale;

    - il domicilio o recapito cui indirizzare tutte le comunicazioni relative all’avviso, completo di recapito telefonico anche mobile e indirizzo di posta elettronica, con l’impegno di far conoscere tempestivamente le eventuali variazioni.

    Le variazioni devono essere comunicate all’indirizzo di posta elettronica: fondazioneregionalericercabiomedica@pec.it e indirizzata al Responsabile di Procedimento, indicando nell’oggetto la dicitura “Bando Assistente Amministrativo”;

    - di essere in possesso di tutti i requisiti di ammissione;

    - di aver preso visione e accettare incondizionatamente i contenuti del presente avviso;

    - di aver preso visione dell’informativa relativa al trattamento dei dati e di esprimere il relativo consenso al trattamento dei dati personali per le finalità e con le modalità di cui all’informativa allegata al presente avviso di cui al regolamento europeo (UE) n. 2016/679 del 27 aprile 2016, del decreto legislativo 30 giugno 2003, n.196 e del D.Lgs. 10 agosto 2018, n.101;

    La domanda di partecipazione, per essere ritenuta valida e ammissibile, dovrà essere corredata da curriculum vitae in lingua italiana in formato PDF debitamente sottoscritto o con firma digitale o con firma olografa, non sono ammessi altri formati (ad esempio word).

    FRRB non si assume alcuna responsabilità per la dispersione di comunicazioni dipendente da mancata o inesatta indicazione del recapito da parte del concorrente oppure da mancata o tardiva comunicazione del cambiamento dell’indirizzo indicato nella domanda, né per eventuali disguidi imputabili a fatto di terzi, a caso fortuito o forza maggiore

  • Tutti i candidati che hanno presentato regolare domanda verranno ammessi con riserva alla selezione.

    La valutazione delle domande dei candidati sarà effettuata da una commissione nominata, dal Direttore Generale di FRRB, ed è composta da tre componenti nel rispetto di quanto stabilito dal “Regolamento per il reclutamento del personale” di FRRB.

    I candidati il cui profilo è stato ritenuto aderente con quello ricercato saranno convocati per un colloquio con la Commissione.

    Durante il colloquio saranno approfonditi gli elementi oggetto della valutazione del curriculum vitae, in relazione alle esigenze dell’amministrazione, al fine di selezionare il candidato con le competenze professionali idonee e pienamente rispondenti alle attese in merito al profilo ricercato.

    I candidati dovranno sostenere una parte del colloquio in lingua inglese.

    La Commissione giudicatrice sarà nominata con successivo provvedimento del Direttore Generale e composta secondo quanto stabilito dall’art. 9.6 del “Regolamento per il reclutamento del personale”.

    La prova d’esame consisterà in un colloquio di approfondimento del profilo professionale e attitudinale del candidato in relazione alle attività previste dalla posizione lavorativa da ricoprire e, nello specifico:

    • Project Cycle Management e/o principali fasi di gestione di un progetto;
    • Conoscenza dei principali meccanismi di finanziamento europeo, soprattutto riferiti all’ambito della ricerca biomedica;
    • Conoscenza della lingua inglese.
    • Conoscenza delle principali regole di rendicontazione dei progetti europei.

    Il colloquio si intende superato solo se il candidato consegue un punteggio minimo di 6/10.

    Il diario delle prove sarà comunicato con pubblicazione sul sito internet di FRRB entro 7 giorni lavorativi dall’effettivo espletamento della prova.

    Il colloquio sarà svolto solo in presenza, presso la sede di FRRB via Torquato Taramelli n. 12 presso il 3° piano ala F sala riunioni, non sarà possibile sostenere il colloquio da remoto e non saranno concesse deroghe.

    Nella stessa forma, verrà altresì data notizia qualora la prova orale sia annullata o posticipata.

    Le pubblicazioni sul sito avranno valore di notifica a tutti gli effetti.

    Il candidato dovrà presentarsi alla prova munito di idoneo documento di identità o di riconoscimento ritenuto equivalente ai sensi della normativa vigente, in corso di validità.

    L’assenza del candidato alla prova per colloquio, quale ne sia la causa, comporterà l’automatica esclusione dalla selezione.

    Costituiscono motivi di esclusione:

    • mancato possesso dei requisiti previsti dal bando;
    • mancato possesso dei titoli di studio richiesti per la posizione;
    • mancanza del curriculum vitae debitamente firmato;
    • presentazione o inoltro della domanda con modalità diverse da quelle prescritte nel presente avviso.

    La graduatoria di merito sarà formulata dalla Commissione giudicatrice, successivamente all'espletamento del colloquio di approfondimento, elencando i candidati secondo l’ordine decrescente del punteggio finale riportato secondo quanto stabilito dal “Regolamento per il reclutamento del personale” di FRRB.

    Con apposito provvedimento, riconosciuta la regolarità del procedimento, il Direttore Generale approverà la graduatoria finale, che sarà successivamente pubblicata sul sito internet istituzionale della Fondazione alla sezione “Selezione del personale - Reclutamento del personale”.

(*) La scheda informativa tipo dei bandi regionali non ha valore legale. Si rinvia al testo dei bandi per tutti i contenuti completi e vincolanti.

Allegati

Dario,<br /> il tuo assistente digitale
Dario,
il tuo assistente digitale