Chiuso Bando

Contributi per la rete escursionistica lombarda, viabilità agro-silvo-pastorale e percorsi ciclopedonali e ciclabili nei Comuni montani

Bandi online

Contributi per la rete escursionistica lombarda, viabilità agro-silvo-pastorale e percorsi ciclopedonali e ciclabili nei Comuni montani
Enti e operatori

Regione Lombardia finanzia la realizzazione di interventi di manutenzione straordinaria e realizzazione di nuovi tratti della rete escursionistica, della rete viaria di servizio alle attività agro-silvo-pastorali nonché di percorsi ciclopedonali e ciclabili.

Ente responsabile

  • Potranno presentare domanda di contributo:

    1. Comuni montani e parzialmente montani della Lombardia, anche aggregati attraverso le forme associative previste dal Titolo II, Capo V, del D. Lgs. 267/2000 e s.m.i. ovvero gli accordi di cui all’art. 15 della legge 241/1990 o altre forme di aggregazione
    2. Enti Parco
    3. Comunità Montane

    Le Comunità Montane, gli Enti Parco e le Unioni dei Comuni possono anche presentare domanda di partecipazione per conto di uno o più Comuni montani o parzialmente montani, compresi nel proprio ambito territoriale di riferimento.

  • Al fine di incrementare l’attrattività dei territori montani attraverso lo sviluppo del turismo, con effetti positivi sul rilancio dell’economia locale, Regione Lombardia finanzia la realizzazione di interventi di manutenzione straordinaria e realizzazione di nuovi tratti della rete escursionistica, della rete viaria di servizio alle attività agro-silvo-pastorali nonché di percorsi ciclopedonali e ciclabili.

  • 10.000.000,00
  • Il contributo massimo riconoscibile è pari al 50% della spesa ammissibile.

    Per i Comuni con popolazione residente fino a 5.000 abitanti (risultante dall’ultimo dato ufficiale disponibile dell’Istituto nazionale di statistica), gli Enti Parco e le Comunità Montane sono concessi contributi sino al 90% della spesa ritenuta ammissibile.

    Il contributo è erogato con le seguenti scadenze:

    • 30% entro 30 giorni dalla data di accettazione del finanziamento da parte del soggetto beneficiario;
    • 50% al raggiungimento del 30% delle lavorazioni, entro 30 giorni dalla trasmissione di apposita richiesta;
    • saldo, fino all’ammontare delle spese ammissibili certificate, ad intervento concluso, collaudato e con rendicontazione delle spese sostenute, entro 30 giorni dall’invio della richiesta.
  • Le agevolazioni per la realizzazione di nuovi tratti e/o manutenzione straordinaria della viabilità agro-silvo-pastorale sono erogate nel rispetto del Regolamento (UE) n. 1407/2013 della Commissione del 18 dicembre 2013 (prorogato fino al 31 dicembre 2023 dal Reg. (UE) 2020/972 del 2 luglio 2020) relativo all’applicazione degli articoli 107 e 108 del trattato sul funzionamento dell’Unione Europea agli aiuti «de minimis» e in particolare degli artt. 1 (campo di applicazione), 2 (definizioni), 3 (aiuti de minimis), 5 (cumulo) e 6 (controllo).

    Qualora la concessione dei contributi avvenga nei termini di vigenza del regime quadro della disciplina degli aiuti SA.57021 e s.m.i., comprese eventuali proroghe autorizzate dalla Commissione Europea, il contributo, come previsto dalla d.g.r. n. XI/5171/2021, è concesso nell’ambito della sezione 3.1 della Comunicazione (2020) 1863 del 19 marzo 2020 “Quadro temporaneo per le misure di aiuto di Stato a sostegno dell’economia nell’attuale emergenza del COVID-19” e s.m.i., nonché dalla Comunicazione C(2021)8442 (GU 2021/C 473/01) del 18 novembre 2021, nei limiti e alle condizioni di cui alla medesima Comunicazione ed all’art. 54 del D.L. 34/2020, come modificato dall’art. 20 del D.L. 228/2021, entro il massimale di 2.300.000 euro per impresa, al lordo di oneri e imposte.

  • La domanda deve essere presentata esclusivamente mediante la piattaforma Bandi online, all’indirizzo https://www.bandi.regione.lombardia.it/procedimenti/new/bandi/home , come da modello di cui agli allegati al bando.

    Alla domanda di partecipazione è necessario allegare la seguente documentazione in formato pdf:

    1. scheda progettuale (Allegato 3 al bando), completa di:
      • descrizione dell’intervento;
      • quadro economico;
      • cronoprogramma;

    e corredata da elaborati grafici progettuali relativi all’intervento proposto, in scala tale da poter valutare i requisiti oggetto di istruttoria, come di seguito specificato (livello minimo di presentazione):

    • corografia in scala 1: 25.000
    • planimetria in scala 1: 10.000
    • planimetria in scala 1: 5.000

    su base cartografica riportante i seguenti elementi minimi:

    • i confini amministrativi dei Comuni, delle Province, della/delle Comunità Montane e delle Aree Protette territorialmente interessati;
    • le reti esistenti - o in progetto - nell’ambito territoriale considerato (escursionistica, agro-silvo-pastorale o ciclabile/ciclopedonale, a seconda della tipologia di intervento o delle connessioni realizzate), dettagliate in opportuna legenda e riportanti la denominazione, il codice e la classificazione assegnata nel geoportale di Regione Lombardia o nei rispettivi piani o programmi, se esistente;
    • i punti di interesse - come definiti nel paragrafo B.2 del bando;
    1. delega alla sottoscrizione digitale e presentazione telematica della domanda di partecipazione al Bando, nel caso in cui il firmatario sia un soggetto diverso dal legale rappresentante;
    2. nei soli casi di cui al paragrafo 3.1 del bando, impegno, sottoscritto dal/i Comune/i rappresentato/i:
      • a mantenere in esercizio ed efficienza le opere finanziate attraverso il presente bando;
      • a provvedere ad iscrivere al proprio patrimonio gli immobili/infrastrutture oggetto di intervento.
  • La tipologia di procedura utilizzata è "Valutativa a graduatoria". In caso di parità di punteggio, prevale l’ordine cronologico di presentazione della domanda.

    La graduatoria delle domande ammissibili ma non finanziate resta valida per un periodo di 24 mesi a partire dalla data di approvazione della graduatoria.

  • Per le richieste di assistenza sull’utilizzo del servizio on line della piattaforma Bandi On Line e per i quesiti di ordine tecnico sulle procedure informatizzate è possibile contattare il Call Center di Aria spa tramite e-mail bandi@regione.lombardia.it o al numero verde 800.131.151, operativo da lunedì al sabato, esclusi i festivi:

    Per tutte le informazioni riguardanti il bando è a disposizione la casella di posta elettronica:

    bando.itinerari@regione.lombardia.it

    Qualsiasi informazione relativa ai contenuti del presente Bando e agli adempimenti connessi potrà essere richiesta a:

    ERSAF

    Struttura “Sistemi Agroforestali Lombardia Ovest e Montagna”, U.O. "Presidio alle Politiche Attive Forestali e Montane"

    Michela Fioroni tel. 0267404299

    REGIONE LOMBARDIA

    U.O. Interventi di sviluppo dei territori montani, risorse energetiche e rapporti con le Province autonome

    DG Enti Locali, Montagna e Piccoli Comuni

    Monti Alessandra - tel. 02.67655602

    Tiziana Piodi - tel. 02.67650135

(*) La scheda informativa tipo dei bandi regionali non ha valore legale. Si rinvia al testo dei bandi per tutti i contenuti completi e vincolanti.

Allegati

Dario,<br /> il tuo assistente digitale
Dario,
il tuo assistente digitale