Aperto

Trasmissione avvio e fine lavori interventi sostituiti - COMUNI

Bandi online

Domande dal: 09/11/2020 , ore 14:00

Scade il: 05/12/2020 , ore 12:00

Codice: RLV12020015242

Ai sensi della delibera n. 3708 del 26 ottobre 2020 in questo modulo vanno inseriti i documenti progettuali di inzio e fine lavori relativi agli interventi sostituiti a far data dalla delibera citata.

Ente responsabile

Leggi di più
  • Possono partecipare:

    • Comuni
    • Unioni di Comuni
    • Province
    • Città Metropolitana di Milano
    • Comunità Montane
  • Regione Lombardia ha ritenuto necessario dare avvio con urgenza alle misure finalizzate a fronteggiare l’impatto economico derivante dall’emergenza sanitaria da Covid-19. La legge n. 9 approvata il 4 maggio 2020 prevede una spesa complessiva di euro 3.000.000.000,00 per il rilancio dell’attività delle imprese e per la realizzazione di interventi a vantaggio delle comunità locali.

    Con D.G.R. N. 3113 del 5 maggio 2000, la Giunta regionale ha dato attuazione all’art. 1, commi 3, 4, 5, 6, 7, 8 e 9 della L.R. 9 del 4 maggio 2020, stanziando la somma di 400.000.000 di euro a favore di Comuni, Province e Città Metropolitana di Milano.

    Le risorse destinate ai Comuni possono essere utilizzare per opere pubbliche in materia di:

    • sviluppo territoriale sostenibile, ivi compresi interventi in materia di mobilità sostenibile, nonché interventi per l'adeguamento e la messa in sicurezza di strade, scuole, edifici pubblici e patrimonio comunale, abbattimento delle barriere architettoniche e interventi per fronteggiare il dissesto idrogeologico e per la riqualificazione urbana;
    • efficientamento energetico, ivi compresi interventi volti all'efficientamento dell'illuminazione pubblica, al risparmio energetico degli edifici di proprietà pubblica e di edilizia residenziale pubblica, nonché all'installazione di impianti per la produzione di energia da fonti rinnovabili;
    • rafforzamento delle infrastrutture indispensabili alla connessione internet, con particolare riferimento alla fibra ottica e alla realizzazione e ampliamento di aree “free wi-fi”;

    Le risorse destinate alle Province e alla Città Metropolitana di Milano possono essere utilizzate per interventi in materia di edilizia scolastica viabilità e strade.

  • E' necessario disporre dei seguenti documenti obbligatori da allegare alla domanda:

    Verbale consegna lavori o dichiarazione avvio lavori redatto e firmato dal RUP 

    Documentazione fotografica cartellonistica di cantiere riportante il logo regionale

    Se disponibile il modulo di adeguata verifica (non obbligatorio)

  • 400.000.000,00 euro di cui: 51.350.000,00 per Province e Città Metropolitana suddivisi negli anni 2020 e 2021 e 348.650.000,00 per Comuni suddivisi negli anni 2020 e 2021.

    Le risorse sono state assegnate ai Comuni sulla base della popolazione residente alla data del 1° gennaio 2019 (dato ISTAT), vedi allegato 1 alla DGR. n. 3113 del 5 maggio 2020.

    La ripartizione delle risorse per singolo ente provinciale beneficiario e per Città Metropolitana di Milano è la seguente:

    • Bergamo: 1.518.246 euro nel 2020 e 4.233.242 euro nel 2021,
    • Brescia: 1.832.158 euro nel 2020 e 5.108.505 euro nel 2021,
    • Como: 742.544 euro nel 2020 e 2.070.393 euro nel 2021, 
    • Cremona: 746.290 euro nel 2020 e 2.080.840 euro nel 2021,
    • Lecco: 468.013 euro nel 2020 e 1.554.935 euro nel 2021,
    • Lodi: 437.922 euro nel 2020 e 1.501.034 euro nel 2021,
    • Mantova: 885.033 euro nel 2020 e 2.467.688 euro nel 2021,
    • Città Metropolitana di Milano: 3.024.400 euro nel 2020 e 8.432.761 euro nel 2021,
    • Monza e Brianza: 852.628 euro nel 2020 e 2.377.336 euro nel 2021,
    • Pavia: 1.313.595 euro nel 2020 e 3.662.625 euro nel 2021,
    • Sondrio: 324.757 euro nel 2020 e 1.455.500 euro nel 2021,
    • Varese: 1.124.414 euro nel 2020 e 3.135.141 euro nel 2021.
    • Il Comune beneficiario del contributo può finanziare uno o più lavori pubblici, a condizione che gli stessi non siano già integralmente finanziati da altri soggetti;
    • il Comune beneficiario del contributo è tenuto ad iniziare l'esecuzione dei lavori entro il 31 ottobre 2020, pena la decadenza del contributo; nel caso di più opere, tutte devono iniziare entro tale termine;
    • per tutte le opere eseguite grazie alle risorse di cui al presente provvedimento deve essere previsto nell’apposita cartellonistica dei cantieri il logo di Regione Lombardia;

    I contributi sono erogati agli enti beneficiari:

    1. a) per il 20 per cento previa verifica dell'avvenuto inizio dell'esecuzione dei lavori; qualora il Comune attesti che il collaudo dell'opera avviene entro novembre 2020, allo stesso sarà erogata l'intera somma assegnata attraverso l'anticipazione finanziaria di cui all’art. 6 della L.R. 9/2020;
    2. b) per il 50 per cento entro il mese di febbraio 2021;
    3. c) per il residuo 30 per cento previa trasmissione del certificato di collaudo o del certificato di regolare esecuzione rilasciato dal direttore dei lavori, ai sensi dell'articolo 102 del codice di cui al decreto legislativo 18 aprile 2016, n. 50 (Codice dei contratti pubblici), entro e non oltre il 20 novembre 2021.

    Le medesime tempistiche e modalità di erogazione dei contributi valgono anche per le Province e Città Metropolitana di Milano.

    Le risorse possano essere erogate ai Comuni ammessi al finanziamento anche nei seguenti casi:

    • per la realizzazione di interventi previsti, già ammessi a precedenti forme di contribuzione regionale, ma non finanziati per esaurimento delle risorse disponibili;
    • per la realizzazione di interventi solo parzialmente finanziati da altri contributi regionali, fatta salva la quota di cofinanziamento prevista dalle specifiche condizioni incluse nei rispettivi provvedimenti di ammissione;
    • per la realizzazione di interventi finanziati dal ricorso al debito se non contratto;
    • per la realizzazione di interventi solo parzialmente finanziati da altri soggetti;
    • ad integrazione di finanziamenti statali di cui al decreto del Ministro dello sviluppo economico del 16/2/2016 (Aggiornamento della disciplina per l'incentivazione di interventi di piccole dimensioni per l'incremento dell'efficienza energetica e per la produzione di energia termica da fonti rinnovabili) nel rispetto della disciplina statale di riferimento; allo scopo i Comuni possono richiedere di fruire dei servizi di assistenza territoriale del Gestore dei Servizi Energetici per gli Enti Locali

    In base alla modifica introdotta all'art.1 della l.r. 9/2020, i contributi regionali previsti dalla norma possono ammontare fino al 100% del valore delle opere finanziate.

  • Regime de minimis
  • E’ possibile inserire gli interventi sulla piattaforma Bandi online per Province, Città Metropolitana di Milano e Comuni.
  • Non è prevista alcuna procedura di selezione dei progetti presentati, ma una verifica circa: 

    • la coerenza degli interventi con le finalità indicate dalla norma
    • il rispetto delle modalità e delle tempistiche di presentazione della documentazione.
  • Per informazioni scrivere alla casella di posta attuazionelegge9@regione.lombardia.it

    Si segnala  l’Help Desk di I livello raggiungibile da  e-mail: assistenza-bandi@ariaspa.it

    Per ulteriori approfondimenti consulta i referenti appositamente individuati in ciascun Ufficio territoriale regionale (elenco riportato in calce):

    dal lunedì al giovedì dalle ore 9.00 alle ore 12.00 e dalle ore 14.00 alle ore 17.00

    il venerdì dalle ore 9.00 alle ore 13.00.


    UTR PAVIA E LODI
    sede di Pavia: Paolo Repossi 0382 594438 - Giulia Albasini 0382594400 - Giorgio Sereni 0382594429
    sede di Lodi: Silvia Borsotti 0371458246 - Alberto Fanti 0371458257

    UTR BRESCIA
    Monica Mussetti 0303462421 - Maria Cristina Passari 0303462402

    UTR VAL PADANA
    sede di Cremona: Silvia Dernini 0372485301- Elisa Passeri 0372485309
    sede di Mantova: Fabio Salardi 0376232409 - Patrizia Spazzini 0376232404

    UTR INSUBRIA
    sede di Como: Maria Cristina Andreoli 031320318 - Corinne Francese 031320320- Mirko Zucchetto 031320336
    sede di Varese: Vincenzo Sarracino 0332338405 - Barbara Maroni 0332338404 - Maria Antonietta Virgilio 0332338432

    UTR BERGAMO
    Alessandra Terraneo 035273309 - Irene Uberti 035273306

    UTR MONTAGNA
    sede di Sondrio: Giovanna Gnaccolini 0342530243 - Antonella Alzati 0342 530.292 - Athos Alesiano 0342 530.204

    UTR BRIANZA
    sede di Monza: Gianalberto Scrivani 0393948021- Annalisa Fabris 0393948040
    sede di Città Metropolitana: Gianalberto Scrivani 0393948021 - Annalisa Fabris 0393948040
    sede di Lecco: Manuela Casola 0341358913 - Fabiano Rota 0341358920 - Giuseppe Bonalumi 0341358924

    BURL serie ordinaria n. 20 dell'11 maggio 2020.

(*) La scheda informativa tipo dei bandi regionali non ha valore legale. Si rinvia al testo dei bandi per tutti i contenuti completi e vincolanti.