Aperto Bando
Incentivo, Camini, Caldaie, Legna, Biomassa, Imprese

Impianti innovativi a biomassa - PMI

Bandi online

Incentivi alle PMI per la sostituzione degli impianti termici civili più inquinanti con impianti a biomassa a basse emissioni

Ente responsabile

Leggi di più
  • La partecipazione al bando è ammessa solo per le persone giuridiche (PMI, con incluse le imprese individuali) che hanno presentato al GSE la domanda per ottenere il contributo previsto dall’art. 4, comma 2, lettera B, del DM 16 febbraio 2016, in data successiva all’approvazione della presente misura da parte della Giunta regionale. 
  • Il bando, in attuazione della d.G.R. n. 5646 del 30 novembre 2021, è destinato ad incentivare la sostituzione degli impianti termici civili più inquinanti con impianti a biomassa legnosa a basse emissioni, al fine di coniugare la necessità di migliorare la qualità dell’aria con quella di valorizzare una risorsa energetica rinnovabile. Il bando integra la misura indicata all’art.4, comma 2, lettera B del D.M.16 febbraio 2016

  • In sede di presentazione della domanda su bandi online verrà chiesto di dichiarare:

    • nominativo del soggetto istante (Rappresentante Legale -delegato;
    • ID domanda GSE;
    • Importo spese ammissibili riconosciute dal GSE;
    • Importo totale incentivo riconosciuto dal GSE;
    • tipologia impiantistica installata;
    • Codice univoco della targa impianto del Catasto Unico regionale Impianti Termici (CURIT);
    • IBAN del conto corrente bancario/postale intestato al soggetto richiedente.

    Alla domanda dovrà essere allegato, a pena di esclusione dal bando, la certificazione ambientale del nuovo impianto, rilasciata dal produttore sulla base di quanto previsto dal DM 186/2017.

  • 1.000.000,00
  • Nel limite della dotazione finanziaria, il contributo è concesso a sportello. L’ultima domanda di finanziamento ammessa potrà essere oggetto di un finanziamento parziale qualora le risorse economiche residue non possano soddisfare integralmente la richiesta di cui alla domanda di contributo.

    Il contributo regionale è concesso, a fondo perduto, ad integrazione del contributo riconosciuto dal GSE per lo stesso intervento. L’integrazione del contributo regionale, in conformità a quanto disposto dal decreto ministeriale 16.4.2016 (c.d. Conto Termico), è disposta in modo da raggiungere  a copertura dei costi ammissibili, riconosciuti dallo stesso Conto termico, nella seguente misura:

     

    • 65% nel caso di micro e piccole imprese, con incluse le imprese individuali;
    • 55% nel caso di medie imprese.

    Nel caso delle imprese, il contributo regionale verrà erogato fino al raggiungimento delle percentuali di cui sopra, senza essere graduato sulla base dei valori emissivi dell’impianto termico installato.

  • Regime de minimis
  • La domanda di partecipazione al presente bando deve essere presentata esclusivamente online sulla piattaforma informativa Bandionline all’indirizzo: www.bandi.regione.lombardia.it.

    si accede esclusivamente con proprie credenziali SPID (Sistema Pubblico di Identità Digitale), CIE (Carta di Identità Elettronica) o CNS (Carta Nazionale dei Servizi).

    La domanda su bandi online deve essere sottoscritta dal Legale rappresentante o da suo delegato.

  • A sportello a istruttoria valutativa
  • Casella di posta elettronica dedicata: bandi_edilizia@regione.lombardia.it specificando nell'ohggetto partecipazione Bando Biomassa -  PMI.

    Numero verde per l’assistenza tecnica su Bandi online: 800 131 151

(*) La scheda informativa tipo dei bandi regionali non ha valore legale. Si rinvia al testo dei bandi per tutti i contenuti completi e vincolanti.

Allegati

Dario,<br /> il tuo assistente digitale
Dario,
il tuo assistente digitale