Chiuso Bando
Piste da sci, Ristori, Contributo, Covid, Imprese, Turismo, Montagna

Ristori alle imprese ubicate nei comuni dei comprensori sciistici

Bandi online

Ristori alle imprese ubicate nei comuni dei comprensori sciistici, colpite dall'emergenza sanitaria Covid-19. SCADENZA PROROGATA AL 16 NOVEMBRE 2021 ore 16.

Ente responsabile

  • Possono presentare domanda  le micro, piccole e medie, grandi imprese riconducibili alle attività esercitate in forma imprenditoriale iscritte al registro delle imprese con codici ATECO come individuati nell’ Allegato 1 dell'avviso, in possesso dei seguenti requisiti di ammissibilità, da autocertificare alla presentazione della domanda:

    -  risultare attive al momento della presentazione dell’istanza ed avere sede operativa localizzata nei Comuni inseriti all’interno dei comprensori sciistici, come individuati nell’ Allegato 2 dell'avviso, così come definiti con DGR XI/4899 e aggiornati dalla DGR n. XI/5346;

    - aver avuto un calo del fatturato pari almeno al 30% con riferimento al periodo compreso tra 1° novembre 2020 ed il 30 aprile 2021 rispetto al medesimo periodo della stagione sciistica 2018-2019; non è richiesta l’indicazione del valore assoluto del calo di fatturato; il dato potrà essere richiesto nei successivi controlli. A tal fine si precisa che per il calcolo del calo di fatturato, si fa riferimento a quanto specificato dall'Agenzia Entrate ai fini della fruizione del contributo a fondo perduto di cui all’articolo 25 del Decreto-Legge 19 maggio 2020, n. 34 nella Circolare nr. 15/E del 13 giugno e successive;

    - per le imprese non attive nel 2018, essere iscritte presso il registro delle imprese con stato attivo a partire dal 1° gennaio 2019 ed entro la data di entrata in vigore del Decreto Legge n. 41/2021 (23 marzo 2021);

    - per le sole imprese aventi i codici ATECO di cui all'elenco 1.2, avere la sede operativa o sue pertinenze funzionali nel raggio di 500 metri (in linea d’aria) dalla partenza o dalla direttrice dell’impianto di risalita o dalla partenza della pista da sci da fondo;

    - non essere in stato di fallimento, di liquidazione coatta, di amministrazione controllata, di concordato preventivo o in qualsiasi altra situazione equivalente secondo la normativa statale vigente: il contributo può essere concesso alle imprese in stato di liquidazione volontaria o in concordato preventivo in continuità;

    - non essere in difficoltà ai sensi dell'articolo 2, punto 18 del Regolamento UE 651/2014 alla data del 31 dicembre 2019, ovvero nel caso delle microimprese e piccole imprese che fossero in difficoltà alla data del 31 dicembre 2019, non essere soggette a procedure concorsuali per insolvenza e non aver ricevuto aiuti per il salvataggio (salvo che al momento della concessione dell'aiuto abbiano rimborsato il prestito o abbiano revocato la garanzia), o per la ristrutturazione (salvo che al momento della concessione dell'aiuto non siano più soggette al piano di ristrutturazione);

     

  • Sostegno ai soggetti esercenti attività di impresa di vendita di beni o servizi al pubblico, svolte nei comuni ubicati all'interno di comprensori sciistici, per i quali la mancata apertura al pubblico nella stagione sciistica invernale 2020/2021 degli impianti e delle piste, a causa dell’emergenza sanitaria, ha causato effetti negativi o danni alle attività economiche. 
  • Si rimanda ai contenuti dell'avviso con particolare riferimento riferimento al paragrafo A.3 per i requisiti di ammissione e C.1 per la presentazione della domanda.
  • 33.834.765,00
  • Sovvenzione a fondo perduto
  • Quadro temporaneo misure di Aiuto di Stato previste dal REG. (UE) 558/2020 per emergenza Covid-19
  • SCADENZA PROROGATA AL 16 NOVEMBRE 2021 ore 16

    Le domande dovranno essere presentate dalle ore 10 del 29 ottobre 2021 alle ore 16 del 16 novembre 2021 esclusivamente online sulla piattaforma informatica Bandi On Line all’indirizzo www.bandi.regione.lombardia.it, dal legale rappresentante o titolare dell’impresa richiedente.

    Prima di accedere online per la compilazione della domanda si consiglia di registrarsi per tempo al sistema Bandi online e di preparare e controllare tutta la documentazione allo scopo richiesta, onde evitare disguidi o ritardi nell’inserimento della domanda e nel successivo invio.

    Conclusa la compilazione sarà necessario:

    • Scaricare la “Domanda di partecipazione”, generata dal sistema informatico;
    • Sottoscrivere, da parte del legale rappresentante o titolare dell’impresa, la domanda con firma elettronica;
    • Ricaricare la domanda sul sistema informatico per poi procedere con l’invio al protocollo.

    Ogni impresa richiedente può presentare una sola domanda ai fini della concessione del contributo.

  • Automatica. Tutte le domande saranno soddisfatte con eventuale riproporzionamento del contributo, se non forfettario, nel limite delle risorse disponibili.
  • Per informazioni sulla misura è possibile contattare:

    • Email: ristori_comprensori@regione.lombardia.it
    • PEC: entilocali_montagna@pec.regione.lombardia.it
    • Numero verde regionale 800 318 318 tasto 1 per informazioni attivo per telefonia fissa mentre per cellulare 0232323325

    Per assistenza informatica sull’utilizzo del sistema informatico Bandi Online è possibile contattare:

    • Numero verde: 800.131.151

    • Email: bandi@regione.lombardia.it

(*) La scheda informativa tipo dei bandi regionali non ha valore legale. Si rinvia al testo dei bandi per tutti i contenuti completi e vincolanti.

Allegati

Links

Dario,<br /> il tuo assistente digitale
Dario,
il tuo assistente digitale