Chiuso Bando
Volontariato, Protezione Civile, Vigili del fuoco

Contributi biennio 2022-23 per ONLUS, APS e ODV che sostengono un distaccamento volontario del Corpo nazionale dei Vigili del fuoco

Bandi online

Contributi biennio 2022-23 per ONLUS, APS e ODV che sostengono un distaccamento volontario del Corpo nazionale dei Vigili del fuoco
Enti e operatori

Il bando è biennale ed è finalizzato all’assegnazione di contributi a favore delle Organizzazioni non lucrative di utilità sociale (ONLUS), delle Associazioni di promozione sociale (APS) e delle Organizzazioni di volontariato (ODV), aventi, tra le finalità statutarie, il sostegno ad un Distaccamento volontario del Corpo Nazionale dei Vigili del Fuoco presente sul territorio regionale.

Ente responsabile

  • Possono partecipare Organizzazioni non lucrative di utilità sociale (ONLUS), Associazioni di promozione sociale (APS) e Organizzazioni di volontariato (ODV) che abbiano, tra le finalità statutarie, il sostegno ad un distaccamento volontario del Corpo Nazionale dei Vigili del fuoco presente sul territorio regionale, risultanti iscritte alla data del 31 maggio 2022 nell'Elenco regionale istituito con d.g.r. n. 6998 del 31 luglio 2017, in possesso dei seguenti requisiti:

    • sede legale e operativa nel territorio di Regione Lombardia;
    • finalità statutarie rivolte al sostegno ad un distaccamento volontario del Corpo Nazionale dei Vigili del fuoco;
    • scopi statutari ricadenti nel disposto di cui alla legge regionale 14 febbraio 2008, n. 1 “Testo unico delle leggi regionali in materia di volontariato, cooperazione sociale, associazionismo e società di mutuo soccorso”;
    • assenza di fini di lucro;
    • democraticità della struttura;
    • elettività e gratuità delle cariche associative;
    • gratuità delle prestazioni degli aderenti;
    • criteri di ammissione e di esclusione degli aderenti;
    • obblighi e diritti degli aderenti;
    • obbligo di formazione del resoconto economico annuale dal quale devono risultare i beni, i contributi dell’organizzazione nonché le modalità di approvazione dello stesso atto da parte dell’assemblea;
    • clausola di devoluzione del patrimonio in caso di scioglimento dell’organizzazione.
  • Bando biennale finalizzato all’assegnazione di contributi a favore delle Organizzazioni non lucrative di utilità sociale (ONLUS), delle Associazioni di promozione sociale (APS) e delle Organizzazioni di volontariato (ODV), aventi, tra le finalità statutarie, il sostegno ad un distaccamento volontario del Corpo Nazionale dei Vigili del Fuoco presente sul territorio regionale. ONLUS, APS e ODV devono essere iscritte nell'Elenco regionale dei vigili del fuoco volontari alla data del 31 maggio 2022, approvato con decreto n. 10065 del 12 luglio 2022.
  • 2.000.000,00 euro
  • Contributo a fondo perduto pari al 100% delle spese ammissibili, fino a un massimo di 50.000,00 euro a distaccamento.

    Il contributo sarà erogato in due soluzioni:

    1. acconto pari al 50% dell’importo assegnato entro il 30 novembre 2022, previa sottoscrizione dell’Atto di Accettazione del contributo finalizzato all’acquisto delle dotazioni ammesse dalla Commissione;
    2. saldo dell’importo del contributo previa verifica positiva delle rendicontazioni. Le rendicontazioni dovranno essere trasmesse, a cura dei soggetti interessati, tramite il sistema informativo Bandi online, entro il 30 settembre 2023.
  • Intervento che non costituisce aiuto di stato.
  • La domanda di partecipazione al bando dovrà essere presentata in forma telematica esclusivamente tramite la piattaforma Bandi Online, a partire dalle ore 10:00 del 20 luglio 2022 ed entro le ore 16:00 del 30 agosto 2022. Per presentare la domanda è necessario cliccare sul bottone FAI DOMANDA.

    Ciascuna Organizzazione/Associazione può presentare una sola domanda di contributo per ogni distaccamento rappresentato. Nel caso le Organizzazioni/Associazioni presentino domanda di contributo per progetti complessi comprendenti mezzi a servizio di più distaccamenti, la domanda dovrà essere presentata da una Organizzazione/Associazione capofila, a nome e per conto di tutte le partecipanti al progetto e il contributo assegnato sarà pari all’importo massimo ammesso per ogni singola Organizzazione/Associazione.

    La differenza fra il contributo assegnato e l’importo complessivo dei mezzi e delle dotazioni tecniche/strumentali elencate nella domanda di contributo è a carico delle Organizzazioni/Associazioni richiedenti.

    La domanda deve contenere l'ordine prioritario delle dotazioni richieste e deve essere corredata da:

    • preventivo dettagliato per ogni singola voce di costo comprensivo di I.V.A.
    • nulla osta preventivo del Comando Provinciale dei VVF competente.


    Ai fini della determinazione della data di presentazione della domanda verrà considerata esclusivamente la data e l'ora di avvenuta protocollazione elettronica tramite il sistema Bandi Online.

    Sono ammesse a contributo esclusivamente tipologie di mezzi e dotazioni indicate nel bando. 

  • L'istruttoria delle domande pervenute verrà effettuata con le seguenti modalità:

    1. dai competenti Uffici regionali relativamente alla verifica requisiti ‘formali’ (es. rispetto dei termini e delle modalità previste dal bando, completezza e regolarità della documentazione, sussistenza dei requisiti di ammissibilità soggettivi e oggettivi previsti dal bando);
    2. da una Commissione composta da funzionari regionali e da personale tecnico del Corpo Nazionale dei Vigili del fuoco, designato dalla Direzione Regionale Vigili del fuoco, questi ultimi chiamati ad esprimersi sulla congruità delle dotazioni tecnico/strumentali richieste dalle Organizzazioni/Associazioni.
(*) La scheda informativa tipo dei bandi regionali non ha valore legale. Si rinvia al testo dei bandi per tutti i contenuti completi e vincolanti.

Allegati

Links

Dario,<br /> il tuo assistente digitale
Dario,
il tuo assistente digitale