Chiuso Concorsi Pubblici e Avvisi sul Personale

Avviso pubblico per il conferimento di incarico professionale individuale di Program manager progetti Europei (Generalista) Rif. ARIA_2021_PRMGE

Bandi online

Aria SpA partecipa a progetti finanziati dalla Comunità Europea in qualità di beneficiario diretto o come terza parte di Regione Lombardia. Si ricerca una figura professionale di Program manager che svolga attività tecnico specialistica strettamente correlata ai progetti europei.

Ente responsabile

  • Requisiti minimi di ammissione:

    • Laurea magistrale o equivalente in discipline tecnico scientifiche;
    • Ottima conoscenza della lingua inglese: livello minimo B2 secondo la classificazione del “Passaporto delle lingue” di Europass (europass.cedefop.europa.eu);
    • Almeno 5 anni di documentata esperienza su Progetti Europei (*);
    • Almeno 5 referenze di partecipazione a Progetti UE negli ultimi 10 anni;
    • che tutte le dichiarazioni rese nella documentazione allegata alla presente (curriculum vitae ed eventuali altri documenti) sono veritiere;
    • essere cittadino italiano o di uno degli stati membri dell’Unione Europea con un'adeguata conoscenza della lingua italiana;
    • aver raggiunto la maggiore età e non aver raggiunto il limite massimo previsto per il collocamento a riposo d'ufficio;
    • godere dei diritti civili e politici, anche negli Stati di appartenenza o provenienza, secondo le vigenti disposizioni di legge;
    • non essere stato escluso dall'elettorato politico attivo;
    • non aver mai riportato condanne penali e di non avere procedimenti penali in corso;
    • non essere stato destituito o dispensato dall'impiego presso una pubblica amministrazione e/o presso soggetti privati tenuti ad ottemperare a normative di carattere pubblicistico in materia di assunzione di personale, per persistente insufficiente rendimento ovvero essere stato licenziato per motivi disciplinari;
    • non essere decaduto da un impiego pubblico e/o licenziato presso soggetti privati tenuti ad ottemperare a normative di carattere pubblicistico in materia di assunzione di personale, per aver prodotto documenti falsi o viziati da invalidità non sanabile;
    • non trovarsi in conflitto di interessi con ARIA S.p.A. per aver assunto incarichi o prestazioni di consulenza avverso l’interesse dell’Azienda;
    • essere in regola con le norme concernenti gli obblighi di leva per i cittadini soggetti a tale obbligo o essere stato dispensato;
    • possedere tutti i requisiti minimi sopra citati, in mancanza dei quali non sarà ammissibile alle successive fasi di valutazione e assegnazione del punteggio.

    (*) Periodi di assegnazione del candidato a progetti europei formalmente rendicontati dall’azienda committente.

  • Dal 1° luglio 2019, con atto formale n. rep. 72378 raccolta 14234, a seguito di fusione per incorporazione dell’Azienda Regionale Centrale Acquisti - ARCA S.p.A. in Lombardia Informatica S.p.A., è nato il nuovo Soggetto Aggregatore/Centrale di Committenza Azienda Regionale per l’Innovazione e gli Acquisti (di seguito Aria SpA). A far data dal 1° luglio 2020, le competenze di Aria S.p.A. si sono ulteriormente ampliate con la fusione per incorporazione della terza società partecipata da Regione Lombardia, Infrastrutture Lombarde S.p.A.

    Aria S.p.A. partecipa a progetti finanziati dalla Comunità Europea acquisiti da Regione Lombardia o direttamente da Aria S.p.A. per i quali si ricercano figure professionali specializzate che svolgano attività tecnico specialistica strettamente correlata alle attività inerenti i progetti seguiti (Es. esecuzione dei task e realizzazione dei deliverable in cui è coinvolta ARIA, chiusura economico-amministrativa dei progetti terminati, redazione delle proposal per le nuove progettualità, supporto negli audit di primo e secondo livello, etc.) e potranno essere coinvolte sulle evoluzioni dei vari servizi del Sistema informativo Regionale o del SISS al fine di armonizzare e contemperare gli obiettivi dei progetti seguiti con gli sviluppi previsti a livello regionale.

    L’oggetto della richiesta è di 1 figura di Program manager a tempo pieno.

    La risorsa svolgerà attività consulenziali che supportino l’Area Amministrazione Progetti Europei di Aria S.p.A. per lo svolgimento delle attività attinenti i progetti in corso di realizzazione (programmi Horizon2020, CEF, Interreg), i progetti in corso di valutazione nell’ambito dei nuovi programmi di innovazione (Es. Horizon Europe, Digital  Europe, CEF) e di cooperazione territoriale (Call INTERREG) e i progetti internazionali di innovazione cross domain (es. interoperabilità, sicurezza, big data, e-procurement, ecc.).

    I progetti attualmente in corso sono i seguenti: BD4QoL, CEF-TC 2015-2, Linkingalps, Hocare2.0, Eneide, HSMonitor, UNICOM, JADECARE, X-eHealth, SMARTBEAR, WHOW.

     

    Il Program Manager coordina un insieme di progetti (programma) finalizzati al raggiungimento di obiettivi comuni ed alla produzione di deliverable che costituiscono l’output atteso dal programma. In generale il programma può essere visto come un progetto di grandi dimensioni, di impatto particolarmente significativo e di lunga durata, articolato per sottoprogetti che ne costituiscono le componenti. Il Program Manager è responsabile del completamento e della qualità dei risultati del programma di cui tiene sotto controllo tutti gli elementi e i vincoli stabiliti: tempi, budget, risorse.

     

    Le attività riguardano:

    • coordinamento di diversi progetti in parallelo e monitoraggio dei relativi piloti;
    • coinvolgimento nella definizione della strategia da perseguire su specifici ambiti di business;
    • assessment e gap analysis relativamente alla codifica semantica in ambito sanitario;
    • revisione e redazione documentale (verbali, pianificazioni, ecc.) compresa la definizione di specifiche e use case;
    • partecipazione all’offering relativamente ai bandi europei di interesse regionale;
    • redazione di documentazione contrattuale;
    • compilazione documentazione utile alla rendicontazione regionale ed europea;
    • gestione del progress dei progetti, assicurandosi che si stiano procedendo correttamente ed eventualmente apportando i correttivi necessari;
    • produzione di report sull'andamento dei progetti seguiti;
    • gestione del budget, assicurando che i progetti siano completati nei limiti del budget previsto;
    • individuazione delle problematiche rilevate nell'esecuzione del programma, proposizione di opportune soluzioni ed avviare, in accordo con il referente di area, le necessarie azioni correttive;
    • conduzione di tavoli di lavoro con gruppi multidisciplinari e multietnici su tematiche specifiche dell’e-health;
    • partecipazione ad eventi come relatore per la presentazione delle progettualità;
    • partecipazione a conference call con i team di progetto europei;
    • partecipazione agli incontri con i referenti di Regione Lombardia e con le strutture europee coinvolte nelle realizzazioni dei progetti in Italia e in Europa.

     

    Il Professionista è tenuto a:

    • svolgere con diligenza l’incarico e a fornire la propria opera con scienza e coscienza;
    • a relazionare periodicamente ai propri referenti l’andamento dei progetti;
    • ad eseguire e produrre quanto necessario alla completa definizione dell’oggetto dell’incarico;
    • svolgere inoltre l’incarico in piena autonomia tecnica ed organizzativa, senza alcun vincolo di subordinazione e avrà cura di prendere tutti i contatti che si rendano necessari con gli organi, enti ed organismi competenti, curando tutti gli adempimenti indispensabili ed opportuni per garantire l’espletamento delle prestazioni sopraindicate.

    L’attività sarà svolta presso la sede di Regione Lombardia o quella di Aria S.p.A. In caso di richiesta da parte di Aria S.p.A., il professionista dovrà poter lavorare da casa con adeguata connessione di rete.

     

    Si richiede che ogni candidato abbia:

    • Laurea magistrale o equivalente in discipline tecnico scientifiche;
    • Ottima conoscenza della lingua inglese: livello minimo B2 secondo la classificazione del “Passaporto delle lingue” di Europass (europass.cedefop.europa.eu);
    • Almeno 5 anni di documentata esperienza su progetti europei (*);
    • Almeno 5 referenze di partecipazione a Progetti UE negli ultimi 10 anni;

    (*) Periodi di assegnazione del candidato a progetti europei formalmente rendicontati dall’azienda committente.

     

    Le candidature saranno valutate tenendo conto di quanto dichiarato dal singolo candidato nell’apposito modulo della domanda di partecipazione e precisamente in base a:

     

     

    Ulteriori Lauree (max 2 punti)

    2 punti per ogni ulteriore Laurea

                                                                                                             

    Specializzazioni e master (max 4 punti)   

    1 punto per ogni corso di specializzazione.
    2 punti per ogni master di primo livello.
    4 punti per ogni master di secondo livello.

     

    Esperienza su Progetti CE: Numero dei Progetti (max 40 punti)

    1 punto per ogni progetto CE documentato in cui il candidato ha partecipato

    1 ulteriore punto nel caso in cui il proponente abbia consuntivato nel progetto almeno 1 mese uomo

    1 ulteriore punto nel caso in cui il proponente abbia consuntivato nel progetto più di 6 mesi uomo

     

    Esperienza su Progetti CE: Coordinamento Progetti (max 10 punti)

    2 punti per ogni progetto nel quale il candidato abbia avuto il ruolo coordinatore nell'ambito della propria azienda.

    2 punti per ogni progetto nel quale il candidato abbia avuto il ruolo coordinatore e/o coordinatore di WP nell'ambito dell'intero consorzio di Progetto.

     

    Esperienza su progetti ICT (max 12 punti)

    1 punto ogni 2 progetti ICT documentato in cui il proponente ha avuto un ruolo attivo (almeno 1 mese uomo sul Progetto).

     

    Altre lingue parlate (max 2 punti)

    1 punto per ogni lingua europea conosciuta con un livello uguale o superiore al B2 oltre a inglese e italiano

     

    Totale Criteri                                         70    

    Valutazione colloquio individuale       30    

    Totale                                                     100  

  • La domanda di partecipazione può essere presentata, a partire dalle ore 10:00 del 4 maggio 2021 ed entro e non oltre le ore 16:00 del 24 maggio 2021, esclusivamente online, attraverso il sistema informativo di Regione Lombardia dedicato ai bandi www.bandi.regione.lombardia.it per accedere al quale occorre registrarsi e autenticarsi:

    • per i cittadini italiani sia residenti in Italia che all’estero, e per i soggetti stranieri residenti in Italia iscritti al servizio sanitario nazionale:
    1. con il PIN della tessera sanitaria CRS/TS-CNS (in tal caso sarà necessario quindi aver richiesto il PIN presso uno degli sportelli abilitati presenti nella Regione di appartenenza, portando con sé la tessera sanitaria e un documento d’identità valido e di essersi dotati di un lettore di smartcard e di aver caricato sul proprio computer il software per il suo utilizzo);
    2. con lo SPID (Sistema Pubblico di Identità Digitale https://www.spid.gov.it/).

    Le modalità di attribuzione dello SPID per ciascun Identity Provider sono comunque immediatamente visibili sul sito: https://www.spid.gov.it/richiedi-spid e, con specifico riferimento agli italiani all’estero, si consiglia di visitare il link https://www.spid.gov.it/domande-frequenti.

    A seguito dell’inserimento nel sistema informativo dei dati richiesti, verrà automaticamente generata la domanda di partecipazione che non richiederà la sottoscrizione da parte del presentatore nel caso di accesso tramite CRS/TS-CNS o SPID. Dopo aver preso visione della domanda generata dal sistema e avendo verificato la correttezza di tutte le dichiarazioni presenti nella stessa, si potrà procedere all’invio della domanda al protocollo.

    • per i SOLI candidati appartenenti a paesi membri dell’Unione europea di cittadinanza non italiana, che non hanno la residenza in Italia, tramite registrazione e autenticazione al sistema informativo sopra citato con username e password.

     

    La domanda di partecipazione dovrà essere corredata da:

    - fotocopia di un documento di identità in corso di validità, per i SOLI candidati appartenenti a paesi membri dell’Unione europea di cittadinanza non italiana, che non hanno la residenza in Italia, e che si autenticano al sistema informativo sopra citato con username e password;

    - Curriculum vitae in lingua italiana o inglese.

    A tutte le dichiarazioni rese nella domanda di partecipazione, nonché negli eventuali allegati alla stessa, si riconosce valore di autocertificazione ai sensi e per gli effetti del DPR n. 445/2000 s.m.i., pertanto non è richiesto al candidato di allegare tutta la documentazione a comprova di quanto dichiarato, fermo restando che ARIA S.p.A. si riserva di richiedere tutta la documentazione inerente i requisiti dichiarati e/o di procedere alla verifica delle dichiarazioni rese prima dell’assunzione e che, in caso di falsa dichiarazione, procederà a denunciare l’accaduto alle competenti autorità, con riserva di agire per il risarcimento dei danni subiti.

    ARIA S.p.A. si riserva, in ogni caso, di verificare, anche a campione e in ogni fase della procedura, la veridicità delle dichiarazioni rese e attestate dai candidati in fase di presentazione della domanda di partecipazione e di tutte le dichiarazioni presenti negli eventuali allegati.

    Non verranno prese in considerazione e saranno escluse le domande:

    - pervenute oltre i termini previsti dall’Avviso;

    - incomplete e/o non debitamente sottoscritte;

    - prive del Curriculum vitae o che alleghino un CV in formato illeggibile;

    - contenenti documentazione e informazioni che non risultino veritiere.

    Tutti i dati personali trasmessi dai candidati con l’istanza di partecipazione alla selezione, ai sensi del GDPR e del D.lgs. n. 196/2003 s.m.i., saranno trattati esclusivamente ai fini della selezione e dell’affidamento dell’incarico presso la Società.

    La presentazione della domanda di partecipazione alla presente procedura ha valenza di piena accettazione delle condizioni riportate nell'avviso.

    Ai sensi della normativa vigente, la ricerca si intende estesa a entrambi i sessi. (L 903/77).

  • Le candidature pervenute saranno valutate da un’apposita Commissione, istituita dopo la scadenza del termine del presente avviso, mediante valutazione e comparazione dei curricula e dei colloqui individuali, sulla base dei requisiti definiti nel presente avviso e, in particolare, tenendo conto della qualificazione professionale, delle esperienze maturate nel settore di riferimento, delle competenze tecniche e specialistiche.

    Saranno ammesse a valutazione tutte le candidature che risultano essere in possesso dei requisiti minimi. Le valutazioni saranno effettuate assegnando un massimo di 100 punti così suddivisi:

    • Per la valutazione su titoli e dichiarazioni saranno assegnati da 0 punti fino a 70 punti secondo una scala incrementale definita dalla Commissione;
    • fino a 30 punti complessivi per il colloquio che mirerà a verificare la candidatura nel suo complesso e le dichiarazioni rese dal candidato. La Commissione potrà definire il criterio con cui attribuire il punteggio allo scopo di valorizzare le esperienze professionali più significative rispetto alla posizione.

     

    Al colloquio verranno assegnati un massimo di 30 punti che, sommandosi a quelli ricevuti sulla valutazione del Curriculum Vitae, raggiungeranno il totale di 100 punti.

    Saranno ammessi a colloquio tutti i candidati che la Commissione riterrà idonei sulla base di un punteggio minimo da Lei stessa definito. Nel corso del, o dei colloqui, saranno valutati la candidatura nel suo complesso, la capacità di espressione in lingua inglese, i requisiti tecnici, la capacità espositiva, l’interesse a ricoprire la posizione offerta e la disponibilità immediata. La Commissione si riserverà, inoltre, in ogni fase della procedura, di accertare la veridicità delle dichiarazioni rese dal candidato in particolare richiedendo referenze e/o attestazioni e/o somministrando prove scritte, ove ritenute necessarie.

    Gli eventuali colloqui si concluderanno entro 3 mesi dalla pubblicazione del presente avviso. Le convocazioni dei candidati ammessi a colloquio saranno effettuate con un preavviso di 3 giorni.

    Si procederà all’affidamento di n. 1 incarico professionale a tempo pieno per una durata di 24 mesi, pari a 440 giornate. Il compenso riconosciuto è pari a 335€ a giornata + IVA.

     

    Sarà costituita una lista di idoneità valida 12 mesi dalla data di scadenza del presente avviso che potrà essere utilizzata a fronte dell’eventuale scopertura della posizione.

    Disposizioni finali

    E' fatta salva la facoltà di prorogare, prima della scadenza, il termine per la presentazione delle domande nonché di riaprire il termine, modificare, sospendere o revocare la procedura, ovvero di non darvi corso in tutto o in parte, a seguito di sopravvenuti vincoli legislativi e/o finanziari, o della variazione delle esigenze organizzative della società ovvero del non soddisfacente livello delle candidature selezionate.

  • Sede di lavoro: Aria SpA, Milano, Via T. Taramelli, 26; Regione Lombardia, Milano, piazza Lombardia 1; abitazione del consulente altri luoghi da lui scelti se adeguatamente attrezzati (v. anche paragrafo 2 “Di cosa si tratta”).

    Struttura di riferimento: Aria SpA, Strategia e Innovazione dell’Offerta - Area Amministrazione Progetti Europei.

    Termine entro cui sarà reso noto l’esito della procedura: entro 3 mesi dalla chiusura del presente avviso.

    Responsabile del Procedimento: Anna Marchi

     

    Per informazioni: Lavora.con.noi@ariaspa.it

(*) La scheda informativa tipo dei bandi regionali non ha valore legale. Si rinvia al testo dei bandi per tutti i contenuti completi e vincolanti.

Allegati

Dario,<br /> il tuo assistente digitale
Dario,
il tuo assistente digitale