Potenziamento dell'alternanza scuola-lavoro nella IeFP - a.f. 2016/2017

Bandi online

Domande dal: 26/09/2017 , ore 12:00

Scade il: 05/04/2018 , ore 17:00

Codice: RLE12016002082

Finanziamenti di progetti formativi nel sistema IeFP che prevedono esperienze all'estero a conclusione dell'a.f. 2015/2016 o nell'a.f. 2016/2017.

Ente responsabile

  • Soggetti ammessi alla presentazione delle candidature

    Istituzioni formative accreditate nella Sezione “A” dell’Albo regionale di cui all’art. 25 della l.r. 19/2007.


    Destinatari

    L’attribuzione della Dote è subordinata al possesso di tutti i seguenti requisiti:

    • residenza o domicilio dello studente in Regione Lombardia alla data di richiesta della Dote;
    • avere un’età compresa fra i 15 e i 25 anni alla data di richiesta della Dote;
    • esclusivamente per i IV anni: possesso di una qualifica di IeFP coerente con il percorso di quarta annualità, oppure conclusione del terzo anno del percorso quadriennale, oppure con disabilità certificata1 e che abbiano concluso un terzo anno con il rilascio di un attestato di competenze; (La coerenza tra diploma e qualifica IeFP è indicata puntualmente nel repertorio dell’offerta di istruzione e formazione professionale del secondo ciclo)
    • effettiva iscrizione e frequenza dello studente a uno dei percorsi sopra previsti;
    • formale richiesta di Dote presentata, dal genitore o dal tutore legale o dallo studente stesso, se maggiorenne, all’Istituzione formativa liberamente scelta.

    In ogni caso l’alunno non può accedere a un’ulteriore dote se ha già conseguito un attestato di qualifica/diploma per i percorsi di qualifica triennale e di diploma per i percorsi di IV anno.

     L’attribuzione della Dote è subordinata al possesso di tutti i seguenti requisiti:

     
      residenza o domicilio dello studente in Regione Lombardia alla data di richiesta della Dote;
      avere un’età compresa fra i 15 e i 25 anni alla data di richiesta della Dote;
      esclusivamente per i IV anni: possesso di una qualifica di IeFP coerente con il percorso di quarta annualità, oppure conclusione del terzo anno del percorso quadriennale, oppure con disabilità certificata1 e che abbiano concluso un terzo anno con il rilascio di un attestato di competenze; (La coerenza tra diploma e qualifica IeFP è indicata puntualmente nel repertorio dell’offerta di istruzione e formazione professionale del secondo ciclo)
      effettiva iscrizione e frequenza dello studente a uno dei percorsi sopra previsti;
      formale richiesta di Dote presentata, dal genitore o dal tutore legale o dallo studente stesso, se maggiorenne, all’Istituzione formativa liberamente scelta.


     In ogni caso l’alunno non può accedere a un’ulteriore dote se ha già conseguito un attestato di qualifica/diploma per i percorsi di qualifica triennale e di diploma per i percorsi di IV anno.

  • Le misure per il potenziamento dell’alternanza scuola-lavoro nei percorsi regionali di IeFP si articolano nei seguenti interventi formativi:

    1. Percorsi per il contrasto alla dispersione scolastica e formativa: percorsi formativi modulari, individualizzati, con forte personalizzazione e destrutturazione temporale-organizzativa, finalizzati non solo al contrasto della dispersione scolastica, ma anche all’innalzamento dei livelli di istruzione dei giovani fino ai 25 anni. Tali percorsi formativi devono garantire esperienze di alternanza pari ad almeno il 50% della durata oraria PIP.
    2. Percorsi di promozione dell’alternanza scuola lavoro nell’iter per l’acquisizione della qualifica/diploma di IeFP:
      • allargamento della sperimentazione di apprendimento duale all’intero gruppo classe già frequentante i percorsi ordinamentali di IeFP, ampliando la durata oraria annua con esperienze di alternanza scuola lavoro. Le ore di alternanza non possono essere inferiori a 400 ore annue, comprensive delle ore di alternanza del percorso ordinamentale.
      • avvio di classi del sistema duale assicurando esperienze di alternanza pari al 50% della durata oraria ordinamentale, garantendo comunque le 400 ore di alternanza nell’annualità di riferimento (nuove classi prime, seconde o terze; trasformazione di classi ordinamentali in classi duale);
      • avvio di percorsi formativi di quarto anno per il conseguimento del diploma professionale, garantendo esperienze di alternanza pari ad almeno il 40% della durata oraria ordinamentale (nuove classi quarte; trasformazione di classi ordinamentali in classi duale);
      • percorsi personalizzati per allievi disabili (all’interno di questi percorsi il periodo di alternanza può essere garantito attraverso l’impresa formativa simulata per l’intera durata del percorso).
    3. Promozione di esperienze all’estero per l’acquisizione di competenze emergenti all’interno dei percorsi di Qualifica e Diploma di IeFP: è possibile strutturare i percorsi del sistema duale prevedendo fasi realizzate all’estero con momenti formativi ed esperienze di alternanza che concorrono al raggiungimento delle 400 ore annue.
  • Le risorse a disposizione ammontano a € 14.867.612,00.
  • L'agevolazione è erogata con il sistema di Dote e il suo valore per i servizi formativi è diversificato in relazione alla tipologia di percorso.

    Ciascuna Istituzione formativa provvede a inoltrare la richiesta di Dote degli studenti iscritti presso i propri percorsi nel rispetto del budget definito con apposito decreto.

    Le suddette risorse potranno essere impiegate fino al completamento dei percorsi avviati.

    Resta inteso che deve essere garantito a ogni studente preso in carico attraverso la dote sistema duale il completamento del ciclo di studi senza la richiesta di eventuali contributi obbligatori.

    Le suddette risorse potranno essere impiegate fino al completamento dei percorsi avviati.

    Resta inteso che deve essere garantito a ogni studente preso in carico attraverso la dote sistema duale il completamento del ciclo di studi senza la richiesta di eventuali contributi obbligatori.

  • Intervento che non costituisce aiuto di stato
  • Per le misure 1) e 2) la richiesta di Dote nominativa deve essere inoltrata dalle Istituzioni formative a Regione Lombardia attraverso il sistema informativo SiAge, all’indirizzo http://www.siage.regione.lombardia.ita partire dalle ore 12:00 del 20 ottobre 2016 e fino al termine del percorso, convenzionalmente fissato per le ore 17:00 dell’8 giugno 2017.


    Per quanto riguarda la misura 3), la scelta di attivare esperienze all’estero dovrà essere comunicata entro il 6 ottobre 2016. Le modalità operative saranno indicate con successivo apposito provvedimento.

     

  • A sportello
(*) La scheda informativa tipo dei bandi regionali non ha valore legale. Si rinvia al testo dei bandi per tutti i contenuti completi e vincolanti.

Allegati