Invito pubblico per la presentazione di progetti di documentazione riguardanti i patrimoni culturali immateriali in area lombarda con particolare attenzione al territorio transfrontaliero Italia - Svizzera - anno 2014

Bandi online

Domande dal: 21/10/2014 , ore 00:00

Scade il: 21/11/2014 , ore 00:00

Codice: RLL12020011866

Il presente Invito è finalizzato all'attuazione delle azioni di individuazione e salvaguardia dei patrimoni culturali immateriali e si integra con le attività del progetto “E.A.T – Etnografie Alimentari Transfrontaliere – Programma di scambio culturale binazionale Svizzera – Lombardia e del progetto “E. CH. I.2 – Programma di Cooperazione Transfrontaliera Italia- Svizzera 2007-2013.

Ente responsabile

  • Possono presentare proposte progettuali le  amministrazioni locali e le  istituzioni sociali private (Associazioni e Fondazioni no profit, Onlus, ecc.) che operano nel settore culturale.
    I soggetti proponenti potranno partecipare al presente Invito presentando un solo progetto. Tali soggetti non devono aver ricevuto assegnazione di altri contributi pubblici per lo stesso progetto.

    Saranno ammessi alla fase istruttoria solo i progetti presentati che risponderanno ai seguenti requisiti:

     
      siano stati presentati nel rispetto dei termini fissati dal presente Invito;
      siano presentati dalle categorie di soggetti indicati nel presente Invito;
      risultino congruenti con le finalità, gli obiettivi e gli ambiti progettuali del presente Invito;
      siano stati presentati nel rispetto delle modalità specificate nel presente Invito;
      siano corredati da tutta la documentazione richiesta dal presente Invito;
      rispettino le dimensioni finanziarie fissate dal presente Invito;
      garantiscano un’entità del cofinanziamento non inferiore al 30% del costo complessivo di progetto.

  • In coerenza con la Convenzione per la salvaguardia del patrimonio culturale immateriale, conclusa a Parigi il 17 maggio 2003 dalla XXXII Sessione della Conferenza Generale dell’Organizzazione delle Nazioni Unite per l’Educazione, la Scienza e la Cultura (UNESCO), ratificata con la legge 27 settembre 2007, n. 167, e con legge regionale n. 27/2008, i  beni immateriali” sono definiti come l’insieme delle pratiche, rappresentazioni, espressioni, conoscenze e tecniche che le comunità, i gruppi e in alcuni casi gli individui, riconoscono come parte del loro patrimonio culturale. Si trasmettono di generazione in generazione e sono costantemente ricreati dalle comunità e dai gruppi, in relazione al loro ambiente e alla loro storia. Esprimono un senso di continuità e rappresentano un elemento essenziale dell’identità culturale di un territorio e della sua comunità.
    Salvaguardare il patrimonio immateriale significa garantirne la vitalità e assicurarne la trasmissione alle generazioni future, anche attraverso attività di ricerca e documentazione. Rilevare e documentare i beni immateriali dell’area transfrontaliera sono attività strategiche ai fini di una obiettiva analisi della loro presenza, del rilievo assunto oggi nel territorio di confine e dell’azione di contrasto alla loro intrinseca fragilità.

    Regione Lombardia, attraverso le attività dell’Archivio di Etnografia e Storia Sociale, promuove la salvaguardia del patrimonio culturale immateriale del proprio territorio, allo scopo di favorirne la trasmissione alle generazioni future.
    Il presente Invito è finalizzato all’attuazione delle azioni di individuazione e salvaguardia dei patrimoni culturali immateriali e si integra con le attività del progetto  E.A.T – Etnografie Alimentari Transfrontaliere” – Programma di scambio culturale binazionale Svizzera – Lombardia e del progetto  E. CH. I.2” – Programma di Cooperazione Transfrontaliera Italia- Svizzera 2007-2013.
    I risultati dei progetti e la relativa documentazione saranno conservati presso l’Archivio di Etnografia e Storia Sociale e saranno inseriti nel Registro delle Eredità Immateriali della Lombardia.

    Le cinque categorie che identificano il patrimonio culturale immateriale, oralità, arti e spettacolo, ritualità, saperi naturalistici, saperi artigianali, costituiscono il quadro generale entro il quale il presente Invito pubblico propone un approfondimento riguardante le tematiche seguenti: cultura alimentare tradizionale, saperi tecnici artigianali e riti e consuetudini sociali.

  • La dotazione finanziaria complessiva è pari a  € 101.285,00 (centounomiladuecentottantacinque/00).
  • Il finanziamento verrà erogato secondo le seguenti modalità:

     
      il 75% entro 30 giorni lavorativi dalla data di arrivo della comunicazione scritta di accettazione del finanziamento;
      il 25% entro 30 giorni lavorativi dalla presentazione del rendiconto finale e consegna dei materiali prodotti.


     Il costo totale dei singoli progetti non potrà essere inferiore a € 10.000,00.
    Il contributo regionale non potrà superare il 70% dell’importo complessivo del progetto. A copertura del cofinanziamento potranno essere rendicontati i costi del personale interno. Saranno inoltre considerati ammissibili i costi derivanti da valorizzazione dell’utilizzo di spazi e attrezzature messi a disposizione per la realizzazione del progetto.
    I progetti dovranno essere realizzati e rendicontati entro il 31/12/2014.

  • Le proposte saranno esaminate in ordine di arrivo, sino ad esaurimento dei fondi disponibili a partire dalla data di pubblicazione del presente Invito e fino alle ore 12.00 del giorno 21/11/2014.
    La domanda dovrà essere presentata utilizzando esclusivamente la modulistica appositamente predisposta, riportata al punto 18 Modello di domanda” del presente Invito.
    Alla domanda dovrà essere allegato il progetto completo di tutta la documentazione richiesta dal presente Invito pena l’esclusione.
    La domanda dovrà essere indirizzata a: Regione Lombardia – Direzione Generale Culture, Identità e Autonomie - Struttura Attrattività e valorizzazione del patrimonio culturale – Piazza Città di Lombardia, 1 - 20124 Milano.
    La domanda può essere presentata mediante:

     consegnata a mano presso gli Uffici del Protocollo Generale - Via Restelli, 2 Milano oppure presso gli uffici di Protocollo regionali presenti in tutte le province presso le Sedi Territoriali di Regione Lombardia – Orario degli sportelli – da lunedì a giovedì 9/12 – 14,30/16,30; venerdì 9/12.

     
      lettera raccomandata con ricevuta di ritorno
      propria casella di posta elettronica certificata con utilizzo della firma digitale, all’indirizzo di posta certificata regionale: <a href=mailto:cultura@pec.regione.lombardia.it>cultura@pec.regione.lombardia.it  .

  • Valutativa a Graduatoria
  • Responsabile del procedimento
     Benedetta Sevi , Dirigente della Struttura Attrattività e valorizzazione del patrimonio culturale - D.G. Culture, Identità e Autonomie
    tel. 02.6765.4377 – <a href=mailto:benedetta_sevi@regione.lombardia.it>benedetta_sevi@regione.lombardia.it

     Per informazioni
     Renata Meazza , funzionaria della Struttura Attrattività e valorizzazione del patrimonio culturale - D.G. Culture, Identità e Autonomie
    tel. 02 6765 2603 – <a href=mailto:renata_meazza@regione.lombardia.it>renata_meazza@regione.lombardia.it
     Agostina Lavagnino , funzionaria della Struttura Attrattività e valorizzazione del patrimonio culturale - D.G. Culture, Identità e Autonomie
    tel. 02 6765 3708 – <a href=mailto:maria_agostina_lavagnino@regione.lombardia.it>maria_agostina_lavagnino@regione.lombardia.it
     Elisabetta Vento , funzionaria della Struttura Attrattività e valorizzazione del patrimonio culturale - D.G. Culture, Identità e Autonomie tel. 02 6765 4844 –
    <a href=mailto:elisabetta_vento@regione.lombardia.it>elisabetta_vento@regione.lombardia.it

     

(*) La scheda informativa tipo dei bandi regionali non ha valore legale. Si rinvia al testo dei bandi per tutti i contenuti completi e vincolanti.

Allegati

Comunicazioni

Enti e operatori

11/12/2014

Invito pubblico per la presentazione di progetti di documentazione riguardanti i patrimoni culturali immateriali in area lombarda con particolare attenzione al territorio transfrontaliero Italia - Svizzera - anno 2014

Avviso di Aggiudicazione associato al Bando Invito pubblico per la presentazione di progetti di documentazione riguardanti i patrimoni culturali immateriali in area lombarda con particolare attenzione al territorio transfrontaliero Italia - Svizzera


Con D.d.s n. 11936 del 9 dicembre 2014, pubblicato sul Bollettino Ufficiale di Regione Lombardia (BURL) serie ordinaria n. 50 dell'11 dicembre 2014, è stata approvata l'istruttoria dei ...