Rettificato il decreto relativo all'Avviso per la promozione di progetti di cittadinanza attiva mediante la Leva Civica Volontaria Regionale rivolti alle giovani generazioni

Bandi online

Domande dal: 20/04/2018 , ore 12:00

Scade il: 31/05/2018 , ore 17:00

Codice: RLJ12018005002

Con decreto n. 6305 del 07/05/2018 è stato rettificato il decreto n. 5442 del 17/04/2018 relativo all'approvazione dell'avviso pubblico per la promozione di progetti di cittadinanza attiva mediante la Leva Civica Volontaria Regionale rivolti alle giovani generazioni.

Ente responsabile

  • I soggetti titolati a presentare progetti sono quelli iscritti, sia pubblici che privati no profit, alla sezione speciale dell’albo regionale degli Enti di servizio civile di cui all’articolo 4 della l.r. n. 2 del 03/01/2006.

    E’ possibile anche presentare progetti mediante partenariati formati esclusivamente dagli Enti sopra indicati. In questo caso i componenti dovranno individuare il capofila responsabile della gestione e realizzazione del progetto.

    Rientrano inoltre tra gli Enti promotori gli Enti di servizio civile nazionale di prima e di seconda classe che gestiscono, anche per conto di altre Organizzazioni aderenti/associate, le attività progettuali. In questo caso l’Ente promotore indicherà come sedi di attuazione del progetto le sedi delle predette Organizzazioni.

    Per iscriversi all’albo del servizio civile regionale occorre seguire le indicazioni previste all’indirizzo: <a class=external-link href=http://www.registriassociazioni.servizirl.it/ target=_blank>http://www.registriassociazioni.servizirl.it/ 

    L’iscrizione deve essere effettuata  entro e non oltre il giorno 14 maggio 2018.

    Il requisito dell’iscrizione all’albo regionale lombardo risulta soddisfatto anche nel caso in cui il singolo Ente sia iscritto per il tramite di Enti di servizio civile di prima o di seconda classe previsto dalla legge n. 64/2001.

  • Il  decreto n. 6305 del 07/05/2018  rettifica il decreto n. 5442 del 17/04/2018 con il quale  Regione Lombardia, a fronte anche della D.G.R. n. 7486/2017,  ha promosso  l’avviso per la presentazione di progetti di Leva Civica Regionale aperto agli Enti iscritti alla sezione speciale dell’Albo del Servizio Civile Regionale.

    Il decreto n. 6305 di cui sopra  proroga pertanto :

     - il termine per l'iscrizione all'Albo del servizio civile regionale, ai fini della partecipazione al presente bando al giorno, al  14 maggio 2018;

     - il termine per la presentazione dei progetti , esclusivamente tramite il sistema informatico SiAge,  alle ore 17,00 del 31 maggio 2018. 

     

    Si ricorda che gli ambiti di intervento, all’interno dei quali sarà possibile presentare progetti, sono: assistenza e servizi sociali, sport e protezione civile.

    Si tratta di progetti per  percorsi di leva civica della durata di 12 mesi con un cofinanziamento regionale pari all’80% delle spese ammissibili.

     

    La gestione della misura è demandata infine alle Agenzie di Tutela della Salute (ATS) in base alla competenza territoriale dei progetti finanziati.

     

    In fondo a questa pagina è possibile trovare i decreti, il bando e i relativi allegati.

  • 1.570.101,00
  • L’agevolazione consiste in un contributo a fondo perduto per progetti di Leva civica volontaria Regionale di cui alla l.r. 33/2014, in particolare ai sensi dell’art. 7 nonché di quanto previsto, in sede attuativa, dalla d.g.r. n. 3694/2015.
  • Intervento che non costituisce aiuto di stato
  • La domanda di partecipazione, a cura dell’Ente promotore (sia singolo che capofila in caso di partnership), deve essere presentata esclusivamente attraverso SiAge raggiungibile all’indirizzo www.siage.regione.lombardia.it a partire  dalle ore 12 del 20 aprile 2018 fino  alle ore 17 del 31 maggio 2018, pena l’esclusione della domanda.

    Prima di presentare la domanda di partecipazione al presente Avviso, la persona titolata ad operare per conto del soggetto promotore, deve:

    - registrarsi (fase di registrazione) al fine del rilascio delle credenziali di accesso al Sistema Informativo (ciò non è richiesto per chi si è già registrato nel Sistema Informativo);

    - provvedere all‘inserimento delle informazioni richieste (fase di profilazione) sul predetto sito (ciò non è richiesto per chi ha già avuto modo, in precedenza, di fornire tali dati, salvo la necessità dei loro aggiornamento utilizzando le credenziali precedentemente assegnate);

    - attendere la validazione prima di procedere alla presentazione della domanda; i tempi di validazione potranno richiedere, a seconda della modalità di registrazione e profilazione utilizzata, fino a 16 ore lavorative.

    Unitamente alla compilazione on line della domanda per l’accesso al contributo (v. Allegato 1A), il soggetto richiedente dovrà provvedere a compilare on line il piano dei conti (v. Allegato 1C) e ad allegare la seguente documentazione caricandola elettronicamente sul Sistema Informativo:

     A. scheda Progetto (v. Allegato 1B);

     B. eventuali dichiarazioni di partecipazione per i partner (v. Allegato 1D);

     C. eventuale delega di firma del soggetto diverso dal Rappresentante legale dell’ente promotore (sia esso capofila o partner);

     D. i curriculum vitae su formato europeo dei responsabili, con funzioni di affiancamento, dei volontari nelle sedi di servizio redatti sotto forma di autocertificazione; qualora i responsabili dei volontari corrispondano alla figura degli Operatori Locali di Progetto del Servizio Civile Nazionale non occorre inviare i curriculum vitae;

     E. i curriculum vitae su formato europeo dei formatori specifici.

  • Valutativa a Graduatoria
  • Fabio Squeo

    telefono: 02 6765 3373

    email: <a href=mailto:fabio_squeo@regione.lombardia.it>fabio_squeo@regione.lombardia.it
    Riferimento al BURL: N. 17 del 23/04/2018   - Serie Ordinaria

(*) La scheda informativa tipo dei bandi regionali non ha valore legale. Si rinvia al testo dei bandi per tutti i contenuti completi e vincolanti.