Bando

Bando di sostegno alla ripresa del sistema fieristico lombardo 2021

Bandi online

Il bando promuove la ripartenza del sistema fieristico lombardo dopo la crisi indotta dall’emergenza epidemiologica da Covid-19, sostenendo l’organizzazione e lo svolgimento delle manifestazioni di livello internazionale e nazionale previste dal calendario fieristico regionale 2021.

Ente responsabile

  • Soggetti organizzatori di manifestazioni fieristiche che, alla data del 31/12/2020, abbiano almeno un evento incluso nel Calendario fieristico regionale della Lombardia con qualifica riconosciuta di livello internazionale o nazionale, in possesso dei seguenti requisiti:

    • Essere iscritti al Registro delle Imprese e risultare attivi o essere iscritti al Repertorio Economico Amministrativo della Camera di Commercio territorialmente competente;
    • Non trovarsi in stato di fallimento, di liquidazione anche volontaria, di amministrazione controllata, di concordato preventivo o in qualsiasi altra situazione equivalente secondo la normativa statale vigente;
    • Non avere alcuno dei soggetti di cui all’art. 85 del D.Lgs. 6 settembre 2011 n. 159 (c.d. Codice delle leggi anti mafia) per il quale sussistano cause di divieto, di decadenza, di sospensione di cui all’art. 67 del citato D.Lgs.;
    • Non essersi trovati in difficoltà ai sensi dell'articolo 2, punto 18 del Regolamento UE 651/2014 alla data del 31 dicembre 2019 oppure, in caso di imprese di micro e piccole dimensioni, secondo la definizione di cui all’Allegato 1 del medesimo Regolamento, che erano già in difficoltà ai sensi dell'articolo 2, punto 18 del medesimo regolamento alla data del 31 dicembre 2019, non trovarsi in procedura concorsuale per insolvenza alla data della concessione dell’agevolazione.
  • Il bando promuove la ripartenza del sistema fieristico lombardo dopo la crisi indotta dall’emergenza epidemiologica da Covid-19, sostenendo l’organizzazione e lo svolgimento delle manifestazioni di livello internazionale e nazionale previste dal calendario fieristico regionale 2021.

  • 1.000.000,00
  • Contributo a fondo perduto pari al 40% delle spese ammissibili, fino a un importo massimo pari a:

    • € 40.000 per progetti riguardanti fiere di livello internazionale;
    • € 25.000 per progetti riguardanti fiere di livello nazionale.

    Qualora alla manifestazione oggetto della domanda, inizialmente calendarizzata per il 2020 ma rinviata al 2021 in ragione dell’emergenza epidemiologica da Covid-19, sia stato già concessa e mantenuta una agevolazione a valere sul “Bando per l’innovazione e la promozione del sistema fieristico lombardo 2020”, l’agevolazione concedibile sul presente bando è pari a:

    • € 25.000 per progetti riguardanti fiere di livello internazionale;
    • € 15.000 per progetti riguardanti fiere di livello nazionale.

    Tale ulteriore agevolazione non potrà essere concessa per le stesse spese ammissibili.

  • Regime quadro della disciplina degli aiuti SA.58547 e, in particolare, sezione 3.1. della Comunicazione della Commissione Europea (2020) 1863 del 19/03/2020 “Quadro temporaneo per le misure di aiuto di Stato a sostegno dell’economia nell’attuale emergenza del COVID-19” e s.m.i.
  • Le domande potranno essere presentate esclusivamente tramite il sistema informatico “Bandi Online” di Regione Lombardia, per accedere al quale occorre registrarsi e autenticarsi:

    • con il PIN della tessera sanitaria CRS/TS-CNS (in tal caso sarà necessario quindi aver richiesto il PIN presso uno degli sportelli abilitati presenti nella Regione di appartenenza, portando con sé la tessera sanitaria e un documento d’identità valido e di essersi dotati di un lettore di smartcard e di aver caricato sul proprio computer il software per il suo utilizzo);
    • con lo SPID (Sistema Pubblico di Identità Digitale https://www.spid.gov.it/).

    Le modalità di attribuzione dello SPID per ciascun Identity Provider sono visibili sul sito: https://www.spid.gov.it/richiedi-spid e, con specifico riferimento agli italiani all’estero, si consiglia di visitare il link https://www.spid.gov.it/domande-frequenti (“Può avere SPID anche un cittadino italiano residente all’estero?”).

    Ogni soggetto può presentare fino a due domande, ciascuna relativa ad una sola manifestazione.

    Le domande dovranno includere la seguente documentazione:

    • Domanda di partecipazione, comprensiva del budget di progetto compilato direttamente a sistema, generata automaticamente dal sistema informativo, sottoscritta, con firma elettronica, dal legale rappresentante del soggetto richiedente;
    • Proposta progettuale (secondo il fac-simile Allegato 1).
  • Valutativa a graduatoria.
  • Fabio Longo

    Telefono: 02-6765.2196

    Email: fabio_longo@regione.lombardia.it

    Per le richieste di assistenza alla compilazione online e per i quesiti di ordine tecnico sulle procedure informatizzate è possibile contattare il Call Center di ARIA S.p.A. al numero verde 800.131.151 operativo da lunedì al sabato, escluso i festivi:

    • dalle ore 8.00 alle ore 20.00 per i quesiti di ordine tecnico;
    • dalle ore 8.30 alle ore 17.00 per richieste di assistenza tecnica.
(*) La scheda informativa tipo dei bandi regionali non ha valore legale. Si rinvia al testo dei bandi per tutti i contenuti completi e vincolanti.

Allegati

Dario,
il tuo assistente digitale