Contributi a enti gestori siti Natura 2000 per contenimento/eradicazione di specie vegetali invasive unionali, in attuazione regolamento UE 1143/2014

Bandi online

Domande dal: 02/11/2017 , ore 09:00

Scade il: 13/11/2017 , ore 12:00

Codice: RLT12020011962

Il bando si pone l'obiettivo di contribuire alla tutela dell'ambiente, alla salvaguardia delle risorse naturali, al mantenimento degli habitat e delle specie di interesse comunitario, attraverso l'attuazione di interventi di contenimento/eradicazione delle aliene vegetali invasive unionali, in attuazione del Regolamento UE n. 1143 del Parlamento Europeo e del Consiglio del 22 ottobre 2014 e in complementarietà alle azioni A.7, C.5 ed E.11 del progetto LIFE GESTIRE 2020.

Ente responsabile

  • Gli enti gestori dei siti della rete Natura 2000 in Regione Lombardia, ai sensi del comma 2 dell’art. 25bis della L.R. 86/83.
  • I progetti che saranno finanziati dal bando riguardano la realizzazione di interventi di contenimento/eradicazione di specie aliene vegetali invasive di interesse unionale, elencate nei regolamenti di esecuzione UE della Commissione n. 2016/1141 e n. 2017/1263.

    I progetti finanziabili riguardano, quindi, le  seguenti specie:

     Alternanthera philoxeroides  (Mart.) Griseb.

     Asclepias syriaca  L.

     Baccharis halimifolia  L.

     Cabomba caroliniana  A. Gray

     Eichhornia crassipes  (Martius) Solms

     Elodea nuttallii  (Planch.) H. St. John

     Gunnera tinctoria  (Molina) Mirb.

     Heracleum mantegazzianum  Sommier & Levier

     Heracleum persicum  Fischer

     Heracleum sosnowskyi  Manden

     Hydrocotyle ranunculoides  L. f.

     Impatiens glandulifera  Royle

     Lagarosiphon major  (Ridl.) Moss

     Ludwigia grandiflora  (Michx.) Greuter & Burdet.

     Ludwigia peploides  (Kunth) P.H.Raven

     Lysichiton americanus  Hult. & St. John

     Microstegium vimineum  (Trin.) A. Camus

     Myriophyllum aquaticum  (Vell.) Verdc.

     Myriophyllum heterophyllum  Michaux

     Parthenium hysterophorus  L.

     Pennisetum setaceum  (Forssk.) Chiov

     Persicaria perfoliata  (L.) H. Gross

     Pueraria montana  (Lour.) Merr. var.  lobata  (Willd.) Maesen & S.M.Almeida ex Sanjappa & Pradeep.

    Gli interventi dovranno ricadere all’interno dei  siti della rete Natura 2000, definiti al comma 2 dell’art. 25bis della L.R. 86/83, di competenza dell’ente gestore beneficiario. In  casi eccezionali l’intervento potrà ricadere, in misura non prevalente, anche all’esterno dei siti, ma solo se opportunamente e dettagliatamente giustificato sotto il profilo tecnico dall’ente.

    Gli interventi devono essere  coerenti con i piani di gestione e le misure di conservazione approvate per i siti della Rete Natura 2000. Gli interventi potranno essere sviluppati e condotti con modalità diverse, anche con carattere innovativo, purché non incidenti negativamente sugli habitat e sulle specie di interesse comunitario. Il fine ultimo degli interventi è, infatti, quello di mantenere in buono stato di conservazione gli habitat e le specie di interesse comunitario e di favorire, nel complesso, il mantenimento della biodiversità.

    Ai progetti per il contenimento/eradicazione delle specie aliene vegetali unionali finanziati attraverso il bando, sarà attribuito un ulteriore  contributo per attività di comunicazione volte a sensibilizzare l’opinione pubblica sull’importanza del contenimento delle specie invasive.

  • 465.000,00 euro, di cui 450.000,00 per interventi (conto capitale) e 15.000, 00 per azioni di comunicazione (parte corrente).
  • Il contributo per gli interventi di contenimento/ eradicazione delle specie invasive, in capitale a fondo perduto, ai sensi dell’art. 28-sexies della L.R. 34/78, verrà disposto nella misura massima del 100%. Ciascun ente gestore potrà presentare un  unico progetto, per un importo massimo di 50.000,00 euro e potrà anche prevedere un  cofinanziamento con fondi propri o con fondi di altri soggetti pubblici o privati. L’eventuale cofinanziamento e il suo ammontare, in percentuale rispetto al finanziamento richiesto, sarà considerato ai fini della graduatoria e, in subordine, l’ordine di presentazione delle istanze.

     L’ importo massimo del contributo regionale sarà di  50.000,00 euro a progetto.

     L’erogazione delle risorse per la quota interventi avverrà secondo le seguenti  modalità:

     
      10% contestualmente all’impegno delle risorse;
      40% entro 30 giorni dalla comunicazione di avvio dei lavori;
      50% entro 60 giorni dalla presentazione completa della rendicontazione finale delle opere.

  • Le candidature, corredate della documentazione progettuale, costituita dalla Scheda progetto (allegato 2), e dall’atto di approvazione della stessa che espliciti in caso di cofinanziamento, l’attestazione della copertura finanziaria con risorse proprie dell’ente o con l’avvenuta assegnazione di contributi di altri enti o soggetti, a copertura della quota cofinanziata, devono essere presentate in  formato digitale utilizzando la  posta elettronica certificata regionale.

     In particolare, la domanda di partecipazione deve essere presentata a firma del Dirigente/Direttore/Legale rappresentante dell’ente gestore all’indirizzo PEC della Direzione Ambiente, Energia, Sviluppo sostenibile di Regione Lombardia, <a href=mailto:ambiente@pec.regione.lombardia.it>ambiente@pec.regione.lombardia.it , a partire dalle ore 9.00 del 2 novembre 2017 ed entro le ore 12.00 del 13 novembre 2017. 
    La  verifica di ammissibilità al finanziamento delle istanze pervenute terrà conto della coerenza con i criteri stabiliti nella Deliberazione di Giunta regionale n. X/7267 del 23 ottobre 2017 e del presente decreto attuativo. In particolare terrà conto dei termini di presentazione, dei contenuti della scheda progetto, del rispetto degli importi previsti e della coerenza degli interventi con quelli ammissibili.

  • A sportello
  • Informazioni relative al bando ed agli adempimenti ad esso connessi potranno essere richieste con le seguenti modalità:

    per iscritto all’indirizzo pec:  <a href=mailto:ambiente@pec.regione.lombardia.it>ambiente@pec.regione.lombardia.it 

    telefonando o inviando una mail ai seguenti indirizzi della Struttura Valorizzazione delle Aree protette e Biodiversità:

    <a href=mailto:fabrizio_scelsi@regione.lombardia.it>fabrizio_scelsi@regione.lombardia.it  – 02 6765 5962

    <a href=mailto:rossana_tonesi@regione.lombardia.it>rossana_tonesi@regione.lombardia.it  – 02 6765 3737
    Riferimento al BURL: Burl Serie Ordinaria n. 44 - Giovedì 02 novembre 2017

(*) La scheda informativa tipo dei bandi regionali non ha valore legale. Si rinvia al testo dei bandi per tutti i contenuti completi e vincolanti.

Allegati

Comunicazioni

Enti e operatori

20/11/2017

Contributi a enti gestori siti Natura 2000 per contenimento/eradicazione di specie vegetali invasive unionali, in attuazione regolamento UE 1143/2014

Approvazione graduatoria progetti finanziati – Bando contributi enti gestori siti Natura 2000 per contenimento/eradicazione di specie vegetali invasive unionali


Il 20 novembre 2017 è stato firmato il decreto di approvazione della graduatoria dei progetti finanziati con il bando per l'assegnazione di contributi regionali a favore degli enti gest...